Scepi e Acconcia eletti coordinatori dei Corsi in Economia e Commercio

Importanti novità al Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche (DISES). “Entreranno in vigore le decisioni assunte lo scorso anno”, sottolinea il prof. Tullio Jappelli, Direttore del Dipartimento. Piccola rivoluzione per il più numeroso tra i Corsi di Laurea attivati, quello in Economia e Commercio: l’introduzione, per l’iscrizione al secondo anno, delle propedeuticità di Matematica e Microeconomia. Altre modifiche riguardano gli spostamenti di alcuni corsi, come Inglese che dal terzo anno è stato anticipato al primo e Diritto Privato che dal primo anno passa al secondo. “Del resto non è più come in passato, che tanti studenti si lasciavano Microeconomia e Macroeconomia alla fine, addirittura come ultimi esami. L’anno scorso, nell’aula del secondo anno, due terzi dei ragazzi avevano superato Microeconomia senza problemi”. Cambiamenti sostanziali interessano anche la corrispondente Laurea Magistrale. Già in passato caratterizzata dalla possibilità di optare per un percorso interamente in lingua inglese, adesso ha fatto richiesta perché l’Ateneo le riconosca lo status di Corso autonomo in Economics and Finance, in collaborazione con altri Atenei stranieri, in particolare Lisbona e Francoforte, con l’opportunità di concedere un doppio titolo. “Il Corso sarà caratterizzato da un insegnamento in Microeconomia Avanzata al secondo semestre del primo anno, tenuto dal prof. Riccardo Martina, che lascia i corsi di base per le matricole”. Farà forse sorridere un po’ di meno gli studenti la decisione di limitare le sedute d’esame al periodo di pausa fra un semestre e l’altro: “l’obiettivo è avere un anno meno spezzato dagli esami”.
Invece, per gli studenti interessati ad avere una panoramica delle attività di ricerca che si svolgono all’estero, al termine del progetto nazionale Messaggeri della Conoscenza i ragazzi rientrati da Australia, Belgio, Svizzera, Stati Uniti e Inghilterra svolgeranno un ciclo di seminari rivolti ai colleghi, nell’ambito dei quali presentare i progetti svolti. Il Laboratorio di Economia e Finanza è cominciato il 3 ottobre, si articolerà in diversi appuntamenti (per un totale di 20 ore) fino al 19 dicembre. Al termine, ai frequentanti che avranno presentato un elaborato scritto (valutato positivamente da un docente tutor) saranno attributi tre crediti nell’ambito delle ulteriori attività.
Una novità importante per gli studenti Magistrali: “al fine di rendere più trasparenti i requisiti di accesso alla Magistrale in Economia e Finanza a chi proviene da studi Triennali che non si innestano direttamente nel percorso, invece di sostenere tutta una serie di esami d’integrazione, si svolgerà in un’unica seduta una sorta di esame di maturità, con una commissione che valuterà il profilo complessivo dei candidati, senza conteggi pedanti. Un modo per ammettere persone in grado di seguire le lezioni, sul piano sostanziale”. 
Infine, sono stati eletti i nuovi Coordinatori didattici dei Corsi di Laurea Triennale e Magistrale in Economia e Commercio. Si tratta, rispettivamente della prof.ssa Germana Scepi e del prof. Antonio Acconcia.
Simona Pasquale 
- Advertisement -





Articoli Correlati