Un Forum sul Patrimonio

Napoli ospita, mentre andiamo in stampa, dal 21 al 23 novembre, un Forum dedicato al tema del Patrimonio che si apre al confronto tra la progettazione architettonica e le discipline della storia, del restauro, della tecnologia e dell’urbanistica. È promosso da ProArch, la Società Scientifica nazionale dei docenti di Progettazione Architettonica in cui è confluito il precedente Coordinamento Nazionale istituito nel 2010 ed agisce nei campi della ricerca e dell’insegnamento della progettazione architettonica, con l’obiettivo di costituire un luogo di confronto permanente tra le differenti esperienze teoriche e pratiche prodotte nelle diverse sedi universitarie italiane, dove viene insegnata la cultura del progetto di architettura. “Lo scorso anno – riferisce la prof.ssa Federica Visconti – la sede della Federico II fu scelta come teatro dell’edizione 2019 al termine del Forum che si svolse a Milano. Abbiamo poi deciso di coinvolgere anche l’Ateneo Vanvitelli e l’Università di Bari”. Il Comitato organizzatore è costituito da 18 giovani tra dottorandi e dottori di ricerca. Nel Comitato scientifico ci sono, oltre a Visconti, i professori Renato Capozzi e Pasquale Miano (Federico II), Carlo Moccia (Università di Bari) e Marino Borrelli (Università Vanvitelli). “L’iniziativa – spiega la prof.ssa Visconti – apre una discussione sul tema della progettazione che si allarga anche ad altri settori disciplinari. Saranno coinvolte tre sedi dell’Ateneo: l’Aula Magna del Rettorato, Palazzo Gravina e la Chiesa dei SS. Demetrio e Bonifacio che in questa fase svolge per Architettura le funzioni di Aula Magna. Il giorno dell’inaugurazione ci sarà il Prorettore Arturo De Vivo”.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati