Un giorno al Distabif: incontri e visite virtuali ai laboratori per gli aspiranti studenti

Si è conclusa brillantemente la giornata di orientamento, dal titolo “Un giorno al Distabif”, che si è tenuta lo scorso 19 febbraio al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche (Distabif), su piattaforma Microsoft Teams, con la presentazione di attività laboratoriali in diretta e di materiale multimediale. Una giornata che, dalle parole del Direttore di Dipartimento, prof. Antonio Fiorentino, “ha attirato più di 450 iscritti, interessati ai nostri Corsi di Laurea”. Dopo i saluti di rito, la giornata ha avuto inizio con l’introduzione ai Corsi Triennali e Magistrali da parte dei rispettivi Presidenti, che hanno presentato le peculiarità degli indirizzi, quali esami, laboratori, attività varie e sbocchi professionali. Ne è emerso un quadro estremamente variegato, con quattro Corsi di Laurea Triennali (Biotecnologie, Scienze ambientali, Scienze biologiche e il nuovo Scienze agrarie e forestali), quattro Magistrali di cui uno in lingua inglese (Biologia, Scienze degli alimenti e della nutrizione umana, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio e infine Molecular biotechnology) e uno Magistrale a ciclo unico (Farmacia). Introdotte anche le offerte di Dottorato e Master, che si articolano in “un Dottorato di ricerca in Scienze biomolecolari, in convenzione con il CNR”, come spiega la prof.ssa Brigida D’Abrosca, delegata all’Orientamento di Dipartimento, “un Master di primo livello in Valutazione e gestione del rischio ambientale e industriale e tre di secondo livello: Management dei servizi pubblici locali; Nutrizione per un sano e attivo invecchiamento: la corretta alimentazione in condizioni fisiologiche e patologiche accertate; Inquinamento ambientale: rischi e strategie diagnostiche per la tutela della salute e dell’uomo”. Un’offerta formativa capillare, che tocca tutti i settori di interesse nell’ambito delle scienze ambientali e biologiche, e che “testimonia l’interesse del Dipartimento di affermarsi nella valorizzazione del territorio in cui sorge”, chiosa la prof.ssa D’Abrosca.
I Presidenti dei Corsi di Laurea si sono poi ritirati nei propri canali, dove hanno continuato a rispondere alle richieste degli studenti. È da qui che si è proceduto a una visita guidata dei laboratori tramite diretta su Teams, e gli studenti hanno potuto vedere con i propri occhi come un biologo operi, nonostante la distanza imposta dalla pandemia. “Anche in tempo di emergenza epidemiologica – come aveva infatti detto il prof. Fiorentino durante i saluti iniziali – è necessario tentare quanto più possibile di mantenere una parvenza di normalità. La didattica non deve fermarsi e, se non l’ha fatto finora, dubito lo farà in futuro”.
“Vorrei rinnovare l’invito che rivolgiamo a tutti gli interessati – conclude la prof.ssa D’Abrosca – di contattarci per qualunque esigenza. Tutte le informazioni, compresi i contatti dei docenti, si possono reperire sul sito del Dipartimento. Quindi fatevi avanti: saremo sempre pronti a rispondere alle vostre domande!”.

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati