Cerimonia di chiusura della II edizione della Smart Infrastructures Academy

Diciassette giovani ingegneri assunti con contratto a termine in società del Gruppo Autostrade e altri venti stabilizzati con contratto a tempo indeterminato nello stesso gruppo: è l’importante risultato ottenuto nelle prime due edizioni della SI Academy.

Venerdì 23 giugno, nell’Aula Magna del Polo di San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II di Napoli, la cerimonia di chiusura della II edizione della Smart Infrastructures Academy, frutto della partnership tra l’Università degli Studi Federico II di Napoli e Tecne, società del Gruppo Autostrade per l’Italia-Aspi.

Alla consegna degli attestati sono intervenuti Andrea Prota, responsabile didattico e coordinatore scientifico dell’Academy e Direttore del Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Ateneo Federiciano e il Presidente di Tecne, Ennio Cascetta.

L’Academy, nata nel 2021, ha come obiettivo quello di formare giovani laureati in ingegneria nella concezione, gestione e monitoraggio delle infrastrutture viarie, con prospettiva di inserimento lavorativo in società del Gruppo Autostrade. La didattica delle due edizioni si è articolata in lezioni teoriche e visite pratiche in cantiere, durante lavori di miglioramento strutturale e di ammodernamento impiantistico sulla Tangenziale di Napoli e su altri tronchi autostradali.

Intanto si lavora per la terza edizione, tra le novità ci sarà il coinvolgimento di Amplia, società del Gruppo Aspi impegnata nella manutenzione, costruzione e ammodernamento delle infrastrutture. I corsi non solo saranno gratuiti, ma ai 18 neolaureati selezionati attraverso un bando verrà riconosciuto un rimborso spese per tutta la durata del corso.

“Attrarre talenti e formare nuove competenze per il futuro della mobilità sostenibile e del nostro Paese è uno dei capisaldi del Gruppo” ha dichiarato il Presidente di Tecne, Ennio Cascetta “il mercato del lavoro si sta evolvendo velocemente ed è fondamentale che le aziende si impegnino investano nella ricerca e formazione per soddisfare il fabbisogno in termini di professionalità. Per questo, Autostrade per l’Italia ha deciso di stringere importanti sinergie con Poli Universitari di altissimo livello, come la Federico II favorendo l’attivazione di corsi di formazione che hanno già permesso a tanti ragazzi di entrare nel mondo del lavoro e contribuire alla sfida della mobilità del futuro”.

Il prof. Andrea Prota, Direttore del Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Ateneo, ha aggiunto: “la seconda edizione della SI Academy ha consentito di consolidare il percorso formativo già impostato nella prima edizione ed è stato caratterizzato da un peso maggiore dato al lavoro di gruppo e all’analisi di casi reali, anche tramite visite tecniche. Un’iniziativa che mantiene un profilo nazionale sia come partecipanti che come docenti. A breve uscirà il bando per la terza edizione, nuova occasione con cui giovani ingegneri potranno specializzarsi sulle Infrastrutture Smart e avviarsi verso promettenti occasioni di lavoro”.

“Questa iniziativa ci consente di creare occupazione di qualità, evitando la dispersione dei talenti, inserendo nel gruppo risorse altamente qualificate e in sintonia con le esigenze di una rete viaria che sia sicura, smart e sostenibile” ha invece sottolineato Gianluca Orefice, responsabile Risorse umane di Autostrade per l’Italia.

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here






Articoli Correlati