Tra project work e seminari

Tra project work e seminari

Project work e seminari di approfondimento. Qualche flash dai corsi del secondo semestre. “Si prospetta interessante il progetto laboratoriale che dovremo svolgere nell’ambito del nuovo insegnamento di Machine learning per la finanza con i professori Zelda Marino e Paolo Zanetti”, informa Rita Piccolo, studentessa Magistrale di Metodi Quantitativi per le Valutazioni Economiche e Finanziarie. Utilizzando dei software e il linguaggio di programmazione Phyton, “svilupperemo dei codici per l’autoapprendimento delle macchine, chiarisce la sua collega Annachiara Colli.

Lorenzo Esposito, matricola di Economia Aziendale, si sta concentrando sui seminari di Istituzioni di Diritto Pubblico: “Ogni venerdì la prof.ssa Anna Papa ne tiene uno dedicato ad una categoria di diritti, come diritto alla salute, alla circolazione, al nome e cognome. Io sono interessato a quello sul diritto alla salute”. Al gruppo di Francesco Tozzi, terzo anno di Economia e Commercio, percorso ambientale, il docente di Innovazione nel settore agroindustriale e sostenibilità sta chiedendo “di sviluppare un’idea di startup a tema green. Con il mio team ci stiamo concentrando su sensori che, riconoscendo il terreno umido, siano capaci di comunicare con l’irrigatore automatico in modo da risparmiare acqua. Il progetto è da presentare in Power Point e varrà come prova di fine corso”.

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here





Articoli Correlati