Ad Economia un laboratorio esperienziale tra studi organizzativi e psicologia

Un’esperienza probabilmente unica e pionieristica nel panorama italiano che coniuga studi organizzativi ed expertise psicologica. È l’iniziativa in corso (dal 27 ottobre, con cadenza settimanale per 5 martedì fino al 15 dicembre) presso il Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni (DEMI) della Federico II. Ospita la sperimentazione didattica il corso di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane in collaborazione con il Centro di Ateneo SInAPSi. “Il punto di partenza – spiega il titolare del corso, prof. Luigi Maria Sicca – è l’idea che quel che succede qua, all’Università, succederà fuori di qua in un’azienda, in un’impresa, quando gli stessi studenti saranno collaboratori o dipendenti da un ‘capo’ in un altro sistema, alle prese con regole, compiti e funzioni nuove. In ambedue i casi, di fronte a un impegno complesso – che sia un esame o un compito lavorativo – la domanda con cui ci si deve confrontare è: quanto sono consapevole di ‘essere risorsa’ per il buon esito di questo compito?”. Secondo il docente, se il corso ha l’obiettivo di insegnare gestione delle risorse umane, è opportuno cominciare dal riflettere su ciò che avviene nell’aula, che è, spiega, “una comunità di apprendimento, un’organizzazione formale dalle antichissime tradizioni, dove tante risorse umane si riuniscono e pensano insieme”.
Per questo motivo, da cinque anni, il corso accoglie al proprio interno un “laboratorio esperienziale”, coordinato dalla dott.ssa Maddalena Ligozzi, psicologa clinica presso SinAPSi. Il laboratorio è un’occasione per ‘pensare in gruppo’ con gli studenti, che hanno così anche l’opportunità di sperimentare in prima persona quegli aspetti dell’essere “risorse umane”, per esempio…
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 19/2015)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli

- Advertisement -





Articoli Correlati