Stato dell’arte e future prospettive per la presa in carico delle persone Transgender/Gender-Diverse

Anche quest’anno il Centro di Ateneo SInAPSi – Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli Studenti dell’Università di Napoli Federico II, in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere – ONIG, realizza un evento scientifico di rilevanza internazionale sul tema della salute e del benessere delle persone Transgender e Gender Diverse (TGD). Il congresso, dal titolo: “World Professional Association for Transgender Health: Standard of Care 8/Stato   dell’arte e future prospettive per la presa in carico delle persone Transgender/Gender-Diverse” si pone il duplice scopo di presentare la traduzione in italiano dei SOC 8 del WPATH, e di affrontare il delicato e complesso tema dell’assistenza sanitaria delle persone TGD svolta presso i servizi ad hoc destinati. Si tratta di un campo interdisciplinare di ricerca clinica e di assistenza sanitaria in rapida evoluzione.
Nell’ultimo decennio c’è stato, infatti, un incremento notevole del numero e della visibilità delle persone TGD, che richiedono supporto e cure mediche per l’affermazione di genere, così come un significativo aumento della letteratura scientifica in questo settore. La World Professional Association for Transgender Health (WPATH) è un’associazione internazionale e multidisciplinare che svolge, tra le altre, la funzione di promuovere i più elevati standard di assistenza sanitaria per le persone TGD attraverso gli Standard di Cura (SOC).
 
Al Congresso prenderanno parte autorevoli esponenti sul piano nazionale, come la dott.ssa Marina Pierdominici e il dott. Matteo Marconi che operano presso l’Istituto Superiore della Sanità, e sul piano internazionale il prof. J. Drescher, Clinical Professor of Psychiatry, Columbia University, il prof. Alain Giami, vice presidente della WORLD ASSOCIATION OF SEXUAL HEALTH, e la dott.ssa Mariela Castro, direttrice del CENESEX, Centro Nacional del’educacion Sexual, di Cuba, che con i loro interventi contribuiranno ad arricchire sul piano scientifico l’evento e a creare un confronto scientifico proficuo per quanti quotidianamente sono impegnati in tale ambito.

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here






Articoli Correlati