Al CUS Napoli due nuove palestre per zumba, danza aerea e arti marziali

Duecento metri quadri per la Lotta e il Tessuto Aereo. Trecento per l’impianto di condizionamento e voce e uno spogliatoio da cento per Zumba e il trittico di Arti Marziali (MMA – Muay Thai – Pankration). Si è dotato di due nuove palestre il Centro Universitario Sportivo che, per il taglio del nastro, ha deciso di dotarsi di forbici dorate e di targa ricordo della giornata. Il 16 ottobre, infatti, a raggiungere via Campegna per l’inaugurazione, oltre a diversi giornalisti, sono stati il Rettore della Federico II Gaetano Manfredi, la Rettrice de L’Orientale Elda Morlicchio, il Direttore Generale dell’Università Parthenope Mauro Rocco, il consigliere della X Municipalità di Napoli con deleghe a Sport ed eventi Paola Del Giudice e, naturalmente, il padrone di casa, il Presidente del CUS Napoli Elio Cosentino. A ospitare l’inaugurazione è stata proprio una delle due palestre, la più piccola. “Sono contento di essere qui per questa inaugurazione”, ha affermato in apertura il Rettore Manfredi, che ha aggiunto: “basta girarsi intorno, vedere le persone di tutte le età che fanno sport per rendersi conto della qualità delle iniziative che vengono portate avanti qui grazie all’attività vulcanica del Presidente e al sostegno che l’Ateneo, nei limiti delle sue possibilità, cerca di dare”. Iniziative che costituiscono un continuum con l’attività didattica: “combinare allo studio l’attività sportiva significa rafforzare competenze come la capacità di…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 27 ottobre (n. 16-17/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati