“L’attività pratica comincia nel triennio”

La Facoltà di Scienze del Farmaco della SUN, nata nel 2009, offre un Corso a ciclo unico in Farmacia (vedi pagina dedicata a Farmacia) e due Corsi triennali: uno in Scienze ambientali e l’altro Interfacoltà in Biotecnologie. L’accesso a quest’ultimo sarà per la prima volta a numero programmato. “Il numero degli immatricolati verrà dimezzato. Servirà a selezionare i 150 studenti più motivati – afferma il Preside Paolo Vincenzo Pedone – Per intraprendere questi studi serve determinazione. Non si può approdare a Biotecnologie come seconda scelta dopo essere stati esclusi alla prova di accesso a Medicina. Il numero chiuso eviterà il sovraffollamento del primo anno rendendo la didattica più agevole”.
Il Corso è stato  riformato secondo quanto previsto dal Decreto 270: “Abbiamo istituito un unico curriculum e fatto in modo che i moduli avessero un minimo di 6 crediti ciascuno. La pre-esistente offerta curriculare verrà riproposta nelle attività a scelta. Sono fiducioso: ora che abbiamo rivisto il piano di studi non perderemo più tanti studenti per strada”. I contenuti del triennio sono prefissati ma lo studente ha 12 crediti a scelta. La possibilità di specializzarsi in un settore è rimandata alla fine del triennio. Per immettersi nel mondo del lavoro la capacità di destreggiarsi in laboratorio è una competenza molto richiesta. Perciò l’attività pratica comincia nel triennio e prosegue con la tesi sperimentale realizzata durante la Specialistica. 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati