E’ solo un primo impatto con l’università

“L’orientamento dà i suoi frutti, ma nel frattempo si accresce la complessità del sistema. Manifestazioni come queste consentono agli studenti un primo impatto con l’università, servono ad acquisire informazioni per aree, ma l’interesse specifico poi nasce all’interno dell’università stessa”. Parlano Daniele Riccio, docente di Ingegneria delle telecomunicazioni, e Mario Cesarelli, docente di Ingegneria Biomedica. Entrambi sono tra i curatori dello stand della facoltà di Ingegneria, più che uno stand una saletta dedicata all’offerta formativa della facoltà. Non ci si arriva per caso in quella saletta, fa notare Riccio. “I ragazzi che sono venuti qui finora avevano un interesse mirato – dice- in un certo qual modo c’è un’autoselezione da parte loro perché in genere gli studenti già così motivati per le discipline ingegneristiche sono studenti di un certo livello. Questa manifestazione è come una mostra, serve per sbloccare i ragazzi nell’approccio con la realtà dell’università. E’ però difficile che vi si giunga con una spinta precisa. Magari per molti è come una gita, ci si sofferma su ciò che si incontra lungo il percorso casualmente. Chi invece lascia i corridoi centrali per entrare in questa sala ha una motivazione precisa”. E agli altri cosa resta? “Si tratta di una presentazione generale – risponde Cesarelli- allo studente rimane comunque molto. Si fa un’idea di insieme e già questo è importante”. Abbiamo però detto che l’interesse specifico nasce solo all’interno dell’università. “Questo è dovuto al fatto che il sistema è diventato più complesso”, dice Riccio, “una volta a Ingegneria c’erano cinque Corsi di Laurea, oggi ce ne sono 18. Si dovrebbe fare un passaggio ulteriore nell’orientamento, e articolarlo in due fasi, una dall’esterno, prima di iscriversi, per individuare la macroarea di interesse, e una dall’interno, dopo che nell’università si è entrati. A Ingegneria ad esempio si discute di un semestre comune che consenta di maturare la scelta di un settore specifico”.
- Advertisement -
spot_img

Articoli Correlati