Esperienza in cantiere per gli studenti di Ingegneria

Fa il bis il progetto ‘Adotta una struttura’, rivolto a studenti di Ingegneria Civile e Gestionale. “Con questa iniziativa colmiamo un gap formativo facendo vivere agli studenti una esperienza di lavoro su cantieri reali”, afferma il prof. ربح حقيقي من الانترنت Francesco Colangelo, docente di Materiali Innovativi ad Ingegneria Civile. ربح مال حقيقي من النت Si parte da un primo step in aula durante il quale “gli studenti di Ingegneria Civile verificano le fasi della progettazione sotto la guida del docente, sviluppano progetti e studiano quelli di altri ingegneri. سباق الخيل Progettazione che viene poi verificata in cantiere dove si vede ‘crescere’ la struttura”. Per i Gestionali “si analizzano gli aspetti legati alla messa in opera della sicurezza sul lavoro nel comparto dell’industria del mattone”.
Il progetto parte a novembre, ha durata annuale. Sono stati già individuati i cantieri sui quali si andrà a lavorare, sono tutti “in zona sismica di prima categoria, una scelta che consente agli allievi di esercitarsi nella progettazione di strutture ad alto rischio sismico che utilizzano delle componenti di edilizia innovativa e materiali particolari”. Si tratta, quindi, di cantieri reali, che interessano la costruzione non di grandi opere “di cui difficilmente un ingegnere nella sua vita si occuperà come una metropolitana, una mega diga o il ponte sullo Stretto di Messina” ma di strutture “complesse e reali, che nella pratica quotidiana di lavoro tutti gli ingegneri incontreranno”.
Chi ha partecipato al progetto ne ha tratto benefici immediati con “ottimi risultati all’esame. Inoltre si è formato uno spirito di squadra in aula, gli studenti si sono sentiti membri di un team e colleghi di lavoro”.
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati