Innovazione e management nei sistemi sanitari: un nuovo Laboratorio

Valore, innovazione, management e accesso nei sistemi sanitari, in sigla VIMASS, è il nuovo laboratorio di ricerca del Dipartimento di Studi Aziendali e Quantitativi nato per promuovere e realizzare attività di ricerca scientifica e di formazione, con l’obiettivo di contribuire ad una migliore riorganizzazione, innovazione, valutazione e qualità dell’offerta sanitaria pubblica e privata. Lo dirige il prof. Francesco Schiavone, docente di Economia e Gestione delle Imprese. Che spiega: “VIMASS intende, con le sue attività, portare un valore aggiunto non solo agli stakeholder pubblici o privati del settore, ma anche a tutti i fruitori dei servizi sanitari”. Qualche esempio delle attività svolte finora: “Partecipiamo ai progetti ‘Val.Pe.ROC’, nato da una collaborazione tra il nostro Ateneo e l’Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale, la cui finalità è la valutazione delle performance cliniche ed economiche della Rete Oncologica Campana, e ‘Digitalizzazione nei processi di gestione e monitoraggio dei pazienti nelle RSA in Italia’, in sinergia con l’azienda Kelyon, che vuole evidenziare opportunità e criticità per lo sviluppo di soluzioni digitali nei servizi sanitari assistenziali erogati nelle RSA”. Tra gli obiettivi: “pubblicazioni a carattere non solo scientifico ma anche divulgativo”. VIMASS organizza, inoltre, dei webinar che, al momento, hanno una certa connotazione scientifica: “Dopo l’estate, però, vorremmo partire anche con  incontri focalizzati su temi maggiormente pratici”. Il Management Sanitario, del resto, “non è più un aspetto di nicchia, ma ha una rilevanza per tutta la collettività. Pensiamo, ad esempio, alla corretta organizzazione e gestione del piano vaccinale. Questo è un momento decisivo in cui offrire input e incrementare la ricerca di valore per indirizzare una migliore organizzazione dei servizi sanitari in senso ampio”. Il Laboratorio, naturalmente, è aperto anche agli studenti: “I nostri ragazzi possono svolgere tesi Magistrali legate a progetti reali che sono di interesse per il laboratorio. Al momento, ad esempio, c’è chi lavora al progetto sulla digitalizzazione o a quello a tema Blockchain in sanità”.

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati