La Biblioteca di Economia sarà intitolata al prof. Francesco Lucarelli

Il 22 dicembre scorso il Senato Accademico dell’Università Federico II ha deliberato d’intitolare la Biblioteca di Economia al prof. Francesco Lucarelli, scomparso nel 2017, già Preside dell’allora Facoltà di Economia dal 1975 al 1992 e successivamente tra i fondatori della Seconda Università di Napoli, oggi Luigi Vanvitelli. A maggio ci sarà un convegno a lui dedicato nel quale si scoprirà la targa della biblioteca.
Tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta, Lucarelli fu promotore e realizzatore del progetto che vide la nascita del primo campus universitario federiciano di Monte Sant’Angelo, un progetto che intendeva, nei suoi obiettivi originari, svolgere una funzione non soltanto accademica, ma anche di natura sociale.
Lucarelli, allievo di Cariota Ferrara, ma anche molto vicino, nel suo percorso di formazione, alla figura di Alberto Auricchio, enfant prodige della civilistica italiana, ordinario di Diritto privato dal 1973, attraverso i suoi studi sulla solidarietà nei rapporti contrattuali e sulla proprietà, si colloca tra i protagonisti del pensiero giuridico della seconda metà del secolo scorso. Tra i vari riconoscimenti ricevuti, fu nominato Professore Emerito dell’Università Ucayali di Pucallpa, in Perù, e insignito della laurea honoris causa dall’Università di Lima, Cusco e Cartagena.
Nella sua lunga attività di giurista, anche incarichi istituzionali. Eletto consigliere comunale a Napoli, fu poi nominato Assessore ai lavori pubblici nella giunta presieduta da Valenzi. Il suo impegno a tutela dei beni culturali ed ambientali continuò negli anni Novanta, quando contribuì alla redazione del Dossier che portò all’inserimento di Napoli, da parte dell’Unesco, nella lista dei Centri Storici Patrimonio dell’Umanità.

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati