La pubblica amministrazione e lo sviluppo delle imprese

“Il ruolo della pubblica amministrazione nello sviluppo e nella competitività delle imprese”, il tema dell’incontro organizzato dall’Associazione Campania Start-Up in collaborazione con AISLo (Associazione Italiana Incontri e Studi sullo Sviluppo Locale) che si terrà lunedì 28 maggio presso la sede dell’Unione Industriali (Piazza dei Martiri, 58) dalle ore 16.30. Nell’ambito dell’iniziativa, verrà presentato il volume di Bruno Carapella ‘L’acqua e il bambino. La transazione difficile dallo Stato Nazione alla democrazia federalista’. Carapella, esperto di strategia ed organizzazione e senior partner di RSO, affronta in questo libro il tema complesso della crisi dello Stato Nazione e del suo sistema istituzionale, organizzativo e professionale. “Lo Stato Nazione si sta dissolvendo proprio mentre la complessità e il dinamismo della società esigono risposte migliori dalle politiche pubbliche ed un’azione pubblica maggiormente efficace” si legge in quarta di copertina. Ma nel suo studio Carapella non propone un ritorno al passato verso uno stato centralista e burocratico ma un approccio multidimensionale che trovi le sue risposte nelle pratiche di government e di governance. 
L’analisi di Carapella si inserisce perfettamente nel clima del dibattito che nasce dall’esigenza di una riflessione sulla riprogettazione del sistema della pubblica amministrazione ripensandone le varie parti: dalle procedure all’integrazione delle banche dati, dall’interoperabilità alla trasparenza ed alla accessibilità delle informazioni. “Il problema della modernizzazione del sistema pubblico- si legge nella brochure dell’incontro- è una delle grandi questioni dell’economia e della società in tutti i paesi maggiormente sviluppati”.
Interverranno il Ministro per le Riforme e l’Innovazione Luigi Nicolais e numerosi esperti del settore: Giovanni Lettieri, Presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Giuseppe Pennella, Dirigente Formez, il senatore Andrea Ranieri e il senatore Pasquale Viespoli, Anna Rea, segretario Generale UIL Napoli e Campania, Pietro Ciarlo, consigliere regionale e, naturalmente, il prof. Mario Raffa, Presidente di Start-Up e Stefano Mollica, Presidente di AISLO.
- Advertisement -




Articoli Correlati