Paolo Masi, nuovo Preside di Agraria

Il prof. Paolo Masi, 53 anni, docente di Tecnologie Alimentari, Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e Direttore del Caisal, il Centro di Ateneo per l’Innovazione e lo Sviluppo dell’Industria Agro-alimentare, è il nuovo Preside della Facoltà di Agraria. L’elezione martedì 15 maggio, con 63 voti a favore, contro i 57 del prof. Pasquale Lombardi, una scheda bianca ed una nulla. Succede al prof. Alessandro Santini, in carica da 6 anni ed in scadenza di mandato il 31 ottobre. Ha vinto la concretezza?, chiediamo. “No. Ha vinto un progetto – è la risposta – Due visioni degnissime della facoltà. Credo abbia vinto quella più attraente secondo i colleghi”. Fondi: “cercheremo di fare il possibile. La facoltà è fondata sulla didattica, certo si cercherà di riuscire a coinvolgere le istituzioni per far sì che Portici diventi un forte riferimento nazionale nell’Agro-alimentare e negli studi avanzati: con 4 centri del CNR ed una cittadella della ricerca. Con anche Enea, Criai e Imast, Portici-Ercolano diventa uno dei più grandi poli nazionali della ricerca”. Naturalmente “non dimenticherò le questioni quotidiane che affliggono la facoltà”. I rapporti con il prof. Lombardi? “Ci siamo subito scambiati un cordiale, caloroso saluto”. “Lavoreremo tutti insieme, anche con il prof. Lombardi e il suo elettorato, mi auguro, al progetto che i colleghi hanno deciso di premiare. Del resto il confronto era su due progetti tesi entrambi a far avanzare la facoltà”. Tanta partecipazione, ben 122 elettori su 124: “sì, una grandissima manifestazione di interesse, a tutto vantaggio della facoltà. Vuol dire che c’è un attaccamento molto forte”. 
- Advertisement -





Articoli Correlati