L’Orientale ricorda i professori Coppola e Vivarelli

L’Orientale rende omaggio alla memoria di due suoi prestigiosi docenti. 
Il 26 novembre, presso l’Aula Matteo Ripa, è prevista una giornata di commemorazione, a sei mesi dalla scomparsa, del prof. Pasquale Coppola, dal titolo ‘Un percorso tra geografia attiva e impegno civile’. Una manifestazione organizzata dall’Ateneo in collaborazione con associazioni e società nazionali di cartografia e geografia.  “E’ più di un atto dovuto. – spiega il Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Amedeo Di Maio – E’ un vero e proprio bisogno avvertito da tutta la comunità accademica nazionale e dagli studiosi del suo settore in particolare”. E’ stato grande, infatti, il contributo che il prof. Coppola, scomparso prematuramente dopo una lunga malattia, ha dato agli studi geografici: ordinario di Geografia politica ed economica a L’Orientale, già Pro-Rettore dell’Ateneo, Presidente del Corso di Laurea in Relazioni internazionali e diplomatiche e vice-Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, ha condotto ricerche sullo sviluppo regionale nell’area mediterranea, in particolare in Marocco e Giordania, e ha seguito l’evoluzione del fenomeno urbano e degli equilibri territoriali nel Mezzogiorno (in Campania e Basilicata, in special modo). “Il filo conduttore della giornata sarà il ricordo della sua figura umana e di scienziato: si ripercorreranno i suoi studi accompagnandoli anche con ricordi personali dei colleghi che hanno lavorato con lui”, aggiunge il Preside che sottolinea il contributo di Coppola “nell’organizzazione e nel consolidamento della nostra Facoltà, fin dalla sua nascita, e il suo impegno costante, la sua partecipazione alla vita accademica, il suo saper trovare sempre la soluzione giusta”.
Alla giornata parteciperanno il Rettore Lida Viganoni e, tra gli altri, i geografi Gennaro Biondi e Giuseppe Dematteis, l’urbanista Vezio De Lucia, lo storico Paolo Frascani, l’orientalista Franco Mazzei. 
Dedicata alla prof.ssa Pia Vivarelli, docente di Storia dell’Arte Contemporanea a L’Orientale, fino al 1990 direttrice della sezione Novecento presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, riconosciuta dalla comunità accademica internazionale come un’importante esperta del settore storico-artistico, venuta a mancare lo scorso febbraio per complicanze sopraggiunte ad un trapianto di fegato, la giornata di studio ‘Ricerche sul Novecento’, organizzata dalla Facoltà di Lettere e dal Dipartimento di Filosofia Politica. Si terrà il 27 novembre presso la Sala Conferenze di Palazzo Du Mesnil. Vi parteciperanno il Rettore, i Presidi di Lingue e di Lettere Augusto Guarino e Amneris Roselli, tra i relatori i docenti de l’Orientale Claudio Vicentini, Maria De Vivo, Gianluca Riccio, Caterina De Caprio. 
(Va. Or.)
- Advertisement -




Articoli Correlati