News dal Consiglio di Facoltà

– Corsi di Perfezionamento. Il Consiglio di Facoltà del 30 maggio ha deliberato l’attivazione per l’anno accademico 2005 – 2006  dei Corsi di Perfezionamento – qualcuno di nuova istituzione, altri rinnovati -, preparando i relativi bandi per il concorso di ammissione. Questi i Corsi attivati: Storia dell’occidente: Cultura e Religione (su proposta del prof. Andrea Milano); Saperi storici e nuove tecnologie (su proposta del prof. Francesco Barbagallo); Forme letterarie tra antico e moderno (su proposta della prof. Antonella Borgo); Linguistica e Sociolinguistica delle Lingue d’Europa/European Master’s Degree in Linguistics (su proposta della prof. Rosanna Sornicola); Scienze umane e nuove tecnologie (su proposta del prof. Giuseppe Tortora); La Conoscenza della Morte e Tanatologia (entrambi su proposta del prof. Mario Mastropaolo); Educazione e cultura delle differenze di genere e Didattiche disciplinari e media communication (entrambi su proposta del Dipartimento di Scienze Relazionali).
– Biblioteca e fondi. Il Presidente del Polo, Giuseppe Cantillo, con una lettera inviata al prof. Carlo Gasparri e per conoscenza al Preside e al Direttore della Biblioteca Centrale di Facoltà, comunica che in occasione della prossima approvazione del bilancio consuntivo del Polo si potrà definire un incremento dei fondi per l’anno 2005.
– Banca dati offerta formativa. Il Preside informa sulla delibera approvata dal Senato Accademico del 24 maggio scorso relativa alla Banca dati dell’offerta formativa 2005 – 2006 e sottolinea la rilevanza della disposizione dove approva “la necessità che i Regolamenti didattici dei corsi di studio non siano suscettibili di modifiche per tutta la durata legale del corso di studi”. Su l’importante punto è stato convocato una riunione del Collegio dei Presidenti dei Corsi di Laurea Triennali e Specialistici.
– Spazi per la didattica. Il prof. Pasquale Sabbatino, responsabile della Commissione Spazi della Facoltà, ha presentato agli organi competenti la mappa delle esigenze di spazi per la didattica per il prossimo anno accademico. Il Presidente del Polo ha assicurato la sua disponibilità a dare risposte concrete alle esigenze segnalate.
- Advertisement -





Articoli Correlati