Parte la Triennale in Statistica per l’impresa e la società

Nel prossimo anno accademico – 2018/2019 – il Dipartimento di Scienze Politiche della Federico II attiverà un Corso di Laurea Triennale in Statistica. Si chiamerà, per la precisione, Statistica per l’impresa e la società. Non sarà a numero programmato e rappresenterà il primo segmento ideale per chi avrà poi intenzione di immatricolarsi alla Laurea Magistrale, ormai attiva da anni, in Scienze statistiche per le decisioni. “Finalmente ce l’abbiamo fatta”, commenta il prof. Domenico Piccolo, decano degli statistici italiani e del Dipartimento di Scienze Politiche. “È un risultato – aggiunge – che perseguivamo da anni. Ora tutto è pronto, perché il nuovo Corso di Laurea ha ottenuto il via libera dall’Ateneo, dal Cun e dall’Anvur. Insomma, si parte”. La nascita della Triennale corregge un’anomalia che si trascinava da tempo, quella di un Dipartimento che proponeva una laurea di secondo livello in Statistica senza che ad essa corrispondesse il segmento precedente. “Effettivamente questa è stata la situazione finora – dice Piccolo – ma voglio sottolineare che, ciononostante, non sono mancati gli immatricolati alla laurea di secondo livello. Abbiamo iscritto nel corso degli anni studenti provenienti da Matematica, da Informatica, da Ingegneria gestionale come da   Scienze Politiche, Sociologia e da altri percorsi triennali. Questo ha consentito che si laureassero ogni anno in Scienze statistiche per le decisioni tra le trenta e le trentacinque persone. Le quali, mi preme sottolinearlo, hanno trovato tutte lavoro in tempi piuttosto brevi ed in situazioni gratificanti e coerenti con il percorso di studi effettuato”. 
Esaurita la digressione sulla laurea di secondo livello, il docente ritorna alla novità del prossimo anno accademico. “Statistica per l’impresa e la società avrà nove docenti dedicati sui tre anni ed altri sei o sette che terranno corsi, pur non essendo impiegati solo su Statistica. Le lezioni si svolgeranno in via Rodinò, dove sono anche i laboratori. Gli spazi per il primo anno ci sono, poi spero che il Dipartimento entrerà finalmente in possesso della sede di San Marcellino, quella che è stata assegnata ad esso ormai alcuni anni fa e dove sono ospitati ancora alcuni Corsi di Laurea, destinati a spostarsi a Monte Sant’Angelo. Mi aspetto di partire con un numero di iscritti al primo anno tra cinquanta ed ottanta. Immagino che poi una certa quota di essi, conseguita la Triennale, proverà ad affacciarsi sul mercato del lavoro e che un’altra quota, circa la metà, sceglierà di proseguire con la laurea di secondo livello”. Ma quali sono le prospettive occupazionali che si possono ipotizzare per un laureato triennale in Statistica per l’impresa e per la società? Secondo il prof. Piccolo sono buone. Non ci sarebbe, insomma, il rischio che i laureati junior debbano proseguire necessariamente con il più due – come invece accade oggi per gran parte dei Corsi di primo livello – per avere occasioni decenti di lavorare in un impiego coerente con le proprie aspirazioni ed i propri desideri. “Un laureato Triennale in Statistica trova lavoro, questo è sicuro. Gli sbocchi ipotizzabili sono, per esempio, le società di marketing e consulenza ambientale”. 
Matematica, Statistica di base, Informatica, Economia, Diritto, Metodologia della ricerca sociale: alcuni degli insegnamenti del percorso di Laurea Triennale. “Il 12 marzo – annuncia il docente – organizziamo un primo momento, nella sede di via Rodinò, per incontrare i diplomandi che potrebbero essere interessati, in autunno, ad immatricolarsi al nuovo Corso. Presenteremo la Triennale e, naturalmente, la laurea di secondo livello già attiva da tempo. Avremo ospite un esperto di consulenza di marketing, poi lasceremo da soli, per tre quarti d’ora, i ragazzi dell’ultimo anno delle scuole superiori e gli studenti che frequentano già la Laurea Specialistica in Statistica. I primi potranno rivolgere ai secondi tutte le domande che riterranno utili, senza imbarazzi e senza condizionamenti che potrebbero essere provocati dalla presenza dei professori”. 
Il Corso di Laurea Triennale sarà coordinato dal prof. Giancarlo Ragozino, già al timone di quello di secondo livello.
Fabrizio Geremicca
- Advertisement -
ssm.unina.itunisob iscrizioniuniversità vanvitelli

Articoli Correlati