Successo per il Punto Borsa Lavoro

“Trovare una persona pronta a tenderti una mano con semplicità aiuta”. La parola semplicità ricorre più di una volta durante la nostra chiacchierata con la dott.ssa Tina Sannino, referente, presso il Centro Orientamento e Tutorato, dello sportello Punto Borsa Lavoro, attivo alla Parthenope dallo scorso 2 novembre. Quotidianamente impegnata a tendere la mano ai neolaureati che si recano allo sportello, Tina Sannino prende molto a cuore le loro situazioni. “I ragazzi hanno bisogno di trovare persone che li facciano sentire a loro agio – dice- devono raccontare con molta semplicità quello che effettivamente sanno fare, di qualsiasi attività si tratti”. Il Punto Borsa è entrato a far parte delle attività di orientamento in uscita del Centro Orientamento e Tutorato in conseguenza dell’adesione da parte dell’ateneo al progetto pilota “BCNL (Borsa Nazionale Continua del Lavoro) & Università” promosso dal Ministero del Lavoro in collaborazione con Italia Lavoro S.p.A.. Esso è un luogo (fisico e telematico, attraverso la funzionalità sia del front-office che di un portale ad hoc) dove si agevola l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro. Vi vengono pubblicate ricerche del personale, candidature di studenti e laureati, informazioni sul mercato del lavoro. “Agli utenti interessa soprattutto visionare le offerte di lavoro e vagliare tramite il portale quali sono le figure più richieste- spiega la dott.ssa Sannino- Il mio ruolo non è solo quello di una semplice addetta all’inserimento dei dati ma anche quello di una guida ai ragazzi, che spesso non sanno come orientarsi nel mondo del lavoro e non hanno chiara l’importanza dei centri per l’impiego. A questo proposito voglio ricordare che per poter usufruire del servizio Punto Borsa è necessario essere iscritti al Centro per l’impiego. Ho dovuto mandare indietro parecchi ragazzi che non vi erano iscritti”. 
Attualmente allo sportello c’è un flusso continuo di una trentina di persone a settimana. Economia e Scienze e Tecnologie sono le facoltà di provenienza più rappresentate, molti i laureati in Scienze ambientali e in Scienze Nautiche alla ricerca di prima occupazione. L’età media degli utenti varia dai 23 ai 30 anni, tutti accomunati da una particolare reazione quando gli viene presentata la prospettiva di emigrare: storcono un po’ il naso. “Ma hanno grinta da vendere- continua la Sannino- bisogna saperli ascoltare e individuare i punti di forza nel loro iter formativo e lavorativo per aiutarli a far emergere il lato migliore del loro curriculum”. Di storie se ne possono ascoltare tante. “Recentemente sono stati a trovarci tre neolaureati da Potenza e un ragazzo che si è laureato alla Parthenope ma sta svolgendo uno stage a Venezia. La speranza di quasi tutti è di riavvicinarsi a casa”. 
Il front-office si svolge dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00, il martedì e il giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Per saperne di più si può visitare il sito web all’indirizzo http://www.borsalavoro.it/wps/portal/universita oppure scrivere a tsannino@uniparthenope.it .
- Advertisement -




Articoli Correlati