Temi attuali in aula

Ha sempre un occhio di riguardo per le questioni di attualità il corso di Diritto Costituzionale della prof.ssa Giovanna De Minico. Alta frequenza, studenti reattivi, la docente è molta contenta. “Siamo partiti benissimo – commenta – Chi viene a lezione si aspetta la componente pratica, e da me la trova. Ogni mattina iniziamo il corso con la lettura di quotidiani nazionali e stranieri, gli studenti devono imparare a commentare e capire la politica italiana ed estera. Solo allora si può passare ai contenuti della disciplina”. Un esperimento didattico che la docente ama definire Laboratori normativi in aula. “Questi laboratori consistono nella lettura ed interpretazione di sentenze, atti parlamentari, articoli di giornale. Ultimamente abbiamo parlato delle elezioni francesi e di quelle tedesche, come si evince dibattiamo molto di attualità in modo da avvicinarci anche agli ordinamenti giuridici che non sono del nostro Paese”. Spesso i laboratori si avvalgono della presenza di ospiti esterni: “Giudici, avvocati, magistrati che parlano, in termini pratici, di diritto ai ragazzi. Queste iniziative riscuotono successo fra gli studenti, talvolta sono proprio loro a richiedere gli incontri”. كيف تربح المال من الانترنت مجاناً  
La novità di quest’anno (due corsi pomeridiani extra da 2 ore ognuno per gli esami che superano i 10 crediti) non ha intaccato in alcun modo la didattica. “Le lezioni di pomeriggio sono seguitissime e portano solo benefici a chi le frequenta. Grazie a queste ore in più, riusciamo a soffermarci su diversi aspetti, contemplando maggiormente la pratica accanto alla teoria”. Non solo lezioni, in questa prima parte dell’anno accademico, la docente si è dedicata anche alla ricerca e alla stesura di un nuovo manuale “Antiche libertà e nuova frontiera digitale”. Sarà presentato lunedì 4 dicembre in Aula Pessina. “Con il collega Alberto Maria Gambino, che illustrerà il suo testo ‘Libertà di manifestazione del pensiero e diritti fondamentali’, discuteremo de ‘Le Libertà al tempo di internet’. Ci chiederemo con costituzionalisti e civilisti quale sia il concetto di libertà quando si è in rete”. Gli stessi studenti si chiedono: “e mi chiedono cosa può definirsi privacy di questi tempi, quali sono i rischi per una troppa esposizione. 888 casino arab Soprattutto ci domanderemo se siamo disposti a perdere la libertà e la privacy in cambio di favori in rete o semplici vantaggiose offerte commerciali, solo per fare qualche esempio”. Fra gli ospiti: “Oltre i saluti del Rettore Gaetano Manfredi, ospiteremo il costituzionalista Massimo Villone, che trarrà le conclusioni al pomeriggio di studi. La prof.ssa Lucilla Gatt e il prof. Fernando Bocchini interverranno per la parte civilista. Mentre per quella costituzionalista interverranno Paolo Carretti e Cesare Pinelli”. Vi sarà anche il Presidente del Garante per la protezione dei dati personali Antonello Soro. ترتيب البوكر
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati