Elezioni coordinatori dei corsi di laurea. Games, indirizzo unico nel centro-sud, a Informatica

Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione

Restare aggiornati, per cogliere i cambiamenti ed essere sempre sul pezzo, attenzione alla comunicazione e potenziamento dell’internazionalizzazione.  Queste le linee di indirizzo, che potranno essere foriere di novità sul lungo periodo, caratterizzanti l’inizio mandato dei professori Sergio Di Martino e Antonio Iodice, i nuovi Coordinatori rispettivamente dei Corsi in Informatica e in Ingegneria delle Telecomunicazioni e dei Media Digitali (Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione, Dieti). In carica dallo scorso 11 luglio, subentrano ai colleghi Adriano Peron e Amedeo Capozzoli.

Laurea con lode e Dottorato a Salerno, un’esperienza di tre anni in Germania nel quartier generale della Volkswagen ad inframmezzare la carriera da ricercatore, il prof. Sergio Di Martino, docente di Informatica, si dice lieto di aver assunto la guida di un Corso “in perfetta salute e in costante crescita in termini di immatricolazioni, ad oggi intorno alle 400 all’anno”. Una condizione perfettamente in linea con la situazione italiana: “In questi giorni su Repubblica leggevo un articolo dedicato alle università e ai percorsi accademici in cui si segnalava che Informatica è tra i Corsi a maggior probabilità di assunzioni post lauream. Dalle statistiche emerge anche che, in tutto il centro-sud, Informatica alla Federico II di Napoli è quello che ha la maggiore percentuale di occupati ad un anno dalla laurea”. Ma non bisogna abbassare la guardia. “L’Informatica è uno dei settori a più rapida evoluzione, il che ci porterà probabilmente a valutare degli aggiustamenti nel corso del tempo. L’aggiornamento dei nostri contenuti, comunque, è costante. Due anni fa, ad esempio, abbiamo riorganizzato il Corso Magistrale e inserito nuovi indirizzi, tra cui Computer Games, unico nel centro-sud, che ci sta portando notevoli soddisfazioni”. Ma, altrettanto importante, sarà mantenere un alto profilo “in termini di visibilità. Abbiamo appena rinnovato il sito web e la pagina Facebook. Stiamo lanciando un profilo Instagram e, a breve, saremo presenti anche su LinkedIn”.

Scambi con l’estero a Telecomunicazioni

Classe 1968, laurea con lode in Ingegneria Elettronica nel 1993, il prof. Antonio Iodice è Ordinario di Campi Elettromagnetici al Dieti dal 2018. “Ci stiamo impegnando – dice – per mettere a frutto i contatti che i docenti del Corso hanno con svariate università straniere e per stipulare accordi di scambio sia per i professori che per gli studenti”. Attualmente sono in atto convenzioni con diversi Atenei europei e collaborazioni didattiche con la National Tsing Hua University (NTHU) di Taiwan e la brasiliana School of Electrical and Computer Engineering of the University of Campinas. Inoltre, “è in via di definizione un accordo con la University of Illinois di Chicago. Per ora si tratterà di un accordo di collaborazione didattica, ma l’obiettivo finale è istituire un double degree”. Anche il prof. Iodice rimarca la necessità di un continuo e costante potenziamento della comunicazione istituzionale: “Negli anni l’Ingegneria delle Telecomunicazioni, in tutta Italia, ha perso iscritti per diverse ragioni. Ad oggi abbiamo circa trenta immatricolati all’anno alla Triennale e quindici alla Magistrale: un numero che non soddisfa le richieste che ci arrivano dalle aziende. Dobbiamo diventare più attrattivi”.

A luglio si è votato anche per i Corsi di Laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica, dell’Automazione e Meccatronica alla cui Presidenza sono stati riconfermati, rispettivamente, i professori Santolo Meo, Santolo Daliento, Gianmaria De Tommasi e Andrea Irace.

Carol Simeoli

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here






Articoli Correlati