“Responsabilità” la parola chiave del percorso di studi universitario

Quarantacinque scuole e circa tremila studenti della Campania hanno visitato l’otto febbraio aule e laboratori nel complesso universitario di Monte Sant’Angelo, in occasione dell’ormai tradizionale Open Day promosso dai Dipartimenti di Economia, Management e Istituzioni (Demi) e di Scienze Economiche e Statistiche (Dises). Hanno ascoltato la presentazione dei percorsi di studi, concentrati nelle aree economiche ed aziendali, ed hanno partecipato a simulazioni di attività di laboratorio. La giornata si è aperta con i saluti del Prorettore Arturo De Vivo, dell’assessore regionale all’Istruzione e Politiche Sociali Lucia Fortini e con gli interventi dei professori Adele Caldarelli e Tullio Jappelli, Direttori dei due Dipartimenti promotori dell’iniziativa.
“L’Open Day – riflette la prof.ssa Caldarelli, Direttrice del Demi – è ormai giunto alla sua quinta edizione e anche quest’anno ha offerto agli studenti che si affacciano alla scelta universitaria l’eccezionale possibilità di apprezzare l’offerta formativa di Area Economica dell’Ateneo Federico II, che si caratterizza per un’elevata qualità, un costante collegamento tra la formazione e il mondo lavorativo e una fortissima propensione all’internazionalizzazione. Siamo davvero felici del successo riscontrato dall’evento 2018, con iscrizioni che hanno ormai di gran lunga superato i tremila studenti appartenenti a oltre quaranta istituti, nel segno di un costante e costruttivo connubio tra l’Università e i territori, anche nella direzione della Terza Missione”.
Sulla stessa lunghezza d’onda il Direttore del Dises Tullio Jappelli: “L’Open Day è stata anche quest’anno una bella iniziativa rivolta agli studenti delle scuole secondarie per presentare i Corsi di Laurea Triennale. Nel corso della giornata gli studenti hanno ricevuto utili informazioni in merito all’organizzazione dei corsi, al test di verifica delle conoscenze, ai programmi Erasmus ed agli sbocchi professionali”.
Nel corso del suo intervento, la mattina dell’otto febbraio, il docente ha citato una riflessione che …
 
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 23 febbraio (n. 3/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
- Advertisement -
spot_img

Articoli Correlati