Un Archivio dei prodotti scientifici e culturali del Dipartimento

Stanno per partire quattro nuovi Master ad Architettura. “Vertono – dice il prof. Mario Losasso, Direttore del Dipartimento – su tematiche molto importanti:  urbanistica comunale, ecobonus e sismabonus, restauro delle aree archeologiche, rigenerazione dei piccoli borghi delle aree interne. Sono tutti di secondo livello, dedicati a coloro i quali siano in possesso della Laurea Magistrale o di quella a Ciclo unico. È una proposta formativa che si rivolge anche ai laureati di alcune aree di Ingegneria”. Questa novità si innesta “in una diversificazione dei percorsi formativi di Architettura che è partita alcuni anni fa e nella quale io credo molto. È una evoluzione che, sono convinto, possa migliorare anche le opportunità dei nostri allievi di inserirsi con soddisfazione e gratificazione nel mondo delle professioni”. I nuovi Master si affiancano a quelli già attivi: Architettura e progetto per le aree interne; Manutenzione e riqualificazione sostenibile dell’ambiente costruito; Pianificazione e progettazione sostenibile delle aree portuali; Progettazione d’eccellenza per la città storica; Progettazione e riqualificazione architettonica, urbana ed ambientale con l’utilizzo di tecnologie innovative; Restauro e progetto per l’archeologia; Urbanistica forense.
“Per i nuovi Master – prosegue il prof. Losasso – stiamo allestendo la sede di via Tarsia. Le lezioni si svolgeranno nelle aule al piano terra”. Nella medesima sede, ma al terzo piano, è in programma…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 9 febbraio (n. 2/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -





Articoli Correlati