Un giorno in aula per le famiglie degli studenti

Martedì 3 marzo, nella sede del Convento di Santa Lucia al Monte, la Facoltà di Giurisprudenza apre le porte alle famiglie degli studenti del primo anno. Il Family Welcome Day nasce dalla volontà di far incontrare genitori e fratelli degli iscritti con i docenti. Lo scopo: condividere obiettivi culturali, conoscersi e collaborare fin dall’inizio del percorso formativo. La centralità dello studente in quanto ‘persona’ è l’idea centrale dell’iniziativa. Coinvolgere il background delle matricole rende più funzionale e meno traumatico l’ingresso nel mondo universitario. “Invitare le famiglie a conoscere i luoghi dove si svolge la vita dei loro cari – spiega il Preside della Facoltà Aldo Sandulli – è stato un atto doveroso da parte nostra, un passaggio necessario per indirizzare alla scoperta di un percorso così importante. L’incontro si svolgerà in un pomeriggio di condivisione, mostreremo ai partecipanti il patrimonio architettonico delle nostre sedi, come i programmi di studio. Lo scambio di idee ed energie è il presupposto necessario per migliorare quello che già si possiede”. Uno degli scopi di questa esperienza sarà quello di riportare l’Universitas ai suoi albori: “Tempo fa le università erano delle vere e proprie comunità, luoghi in cui la cultura nidificava sotto molteplici forme, in una trasmissione di saperi. Oggi, purtroppo. non è più così, la visione del mondo culturale è cambiata. Per la maggior parte dei ragazzi, studiare vuol dire…
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 3/2015)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -





Articoli Correlati