A gennaio due seminari sul tema della Blockchain

Novità dal Dipartimento di Ingegneria

Ad Ingegneria c’è aria di internazionalizzazione. “A settembre – informa il Direttore del Dipartimento, prof. Marco Ariola abbiamo siglato un accordo quadro di collaborazione con la prestigiosa University of California San Diego in cui rientra la possibilità di attivare doppi titoli di laurea per i nostri Corsi di secondo livello e di Dottorato. È già in essere, invece, un double degree con la statunitense University of Rhode Island che interessa la Magistrale in Ingegneria Gestionale. Il Corso ha anche un canale in lingua inglese molto apprezzato dagli allievi stranieri. Quest’anno, infatti, sono pervenute centoventi domande, si sono pre-immatricolati trenta studenti e, di questi, otto sono già arrivati. A novembre, prosegue, “insieme all’Ateneo, abbiamo incontrato la Console Generale degli Stati Uniti a Napoli, Tracy Roberts-Pounds, intervenuta sul programma Fulbright (dedicato agli scambi culturali tra Italia e Stati Uniti, ndr). In Dipartimento ha riscosso grande interesse e diversi nostri studenti di Magistrale, desiderosi di vivere l’esperienza internazionale, hanno applicato per concorrere ad una borsa”. Sulla didattica: “è partita la nuova Magistrale in Ingegneria delle Tecnologie dell’Informazione per le Comunicazioni e la Salute, suddivisa in due curricula, nata da un’importante ristrutturazione del precedente Corso. Questa è la principale novità e siamo in attesa dei primi feedback”. Il prof. Ariola segnala altre iniziative di interesse per i futuri ingegneri: “È partita la terza edizione della CyberChallenge.it, una competizione a tema sicurezza informatica, organizzata dal Cybersecurity National Lab. Riscuote sempre un certo successo tra i nostri ragazzi, l’anno scorso ne hanno aderito un centinaio. Segnalo anche due seminari sul tema della Blockchain, un’iniziativa studentesca, organizzata in collaborazione con docenti e aziende. Si terranno a gennaio e valgono un credito formativo”.

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

Articoli Correlati