Simone Petrella, tirocinante all’Agenzia per le Universiadi

Simone Vittorio Petrella è un laureando del Corso di Laurea in Lingue e civiltà orientali all’Università L’Orientale, dove studia inglese e cinese. Ha 25 anni e conta di laurearsi ad aprile con una tesi che racconta la sua esperienza di insegnamento dell’italiano a stranieri vissuta ad Hangzhou, in Cina, dove si è recato da vincitore di una borsa di studio dell’Istituto Confucio. Dallo scorso novembre è entrato a far parte del team dell’ARU (Agenzia Regionale Universiadi). Dopo un primo tirocinio curriculare, valevole 4 crediti formativi, ha deciso di concedersi il bis, partecipando con esito positivo al bando per un tirocinio extracurriculare (con rimborso spese di 600 euro lordi al mese) che lo terrà impegnato per 36 ore settimanali fino a giugno. Le sue mansioni sono passate in poche settimane dalle fotocopie a interpretariato e preparazione di presentazioni e bandi. 
Simone, com’è iniziata la tua esperienza all’ARU?
“Con un tirocinio curriculare svolto da novembre a dicembre. È durato cento ore, necessarie per ottenere i 4 crediti. Ricordo che all’inizio dell’esperienza…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 9 febbraio (n. 2/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati