1.647 immatricolati alle Triennali

Si possono definire positive le prove generali del nuovo ordinamento, se le iscrizioni all’Orientale si mantengono su cifre stabili rispetto agli scorsi anni. I dati provvisori, aggiornati al 5 novembre, registrano 1821 immatricolati totali (1647 quelli iscritti alle Triennali e 174 quelli delle Magistrali) e 507 pre-immatricolati sui 2476 ragazzi che hanno svolto il questionario di autovalutazione. “Registriamo 429 iscritti in meno rispetto allo scorso anno ma il confronto non è reale perché adesso siamo in regime di 270, quindi ci sono Corsi di Laurea diversi. Consideriamo questa una buona annata perché, nonostante la pubblicità negativa, abbiamo ricevuto una buona risposta dagli studenti in linea con quella degli altri periodi”, spiega il dott. Vittorio Carpentiero, capo della Segreteria Studenti.
I dati definitivi sulle immatricolazioni, però, saranno disponibili solo a marzo perché sono diverse le scadenze entro le quali i ragazzi possono ancora immatricolarsi: il 9 novembre è scaduto il termine ultimo per le immatricolazioni alle Triennali, il 30 novembre quello per chi si iscrive ad anni successivi; fino al 31 dicembre ci si potrà iscrivere, comunque, pagando la mora. Inoltre, viene offerta la possibilità di iscriversi alla Magistrale fino al 28 febbraio agli studenti cui resta solo un esame per completare il percorso di primo livello.
Procede senza troppi intoppi anche la procedura di immatricolazione on line, che ha visto quest’anno il suo battesimo. “Non ci sono state più le file che si verificavano gli altri anni anche perché gli studenti hanno potuto trovare le risposte di cui necessitavano sul sito internet, attraverso le FAQ, o comunicare via mail direttamente con la Segreteria. In alcuni giorni si è verificata un’affluenza così scarsa che ci siamo addirittura chiesti: il sito sarà stato un successo o quest’anno non si è iscritto nessuno?”, racconta Carpentiero. Che però ammette: “qualche  problema si è verificato per la compilazione dei dati reddituali durante la procedura di immatricolazione. Nonostante avessimo inserito un link alla ‘Guida per una corretta autocertificazione sul reddito’, il suggerimento è stato poco sfruttato. Dal prossimo anno inseriremo direttamente le informazioni sul sito”.
Altre novità in programma per migliorare il rapporto con l’amministrazione e semplificare la vita agli studenti: i laureandi potranno inviare la domanda di laurea via internet; la procedura per la prenotazione degli esami on-line, dopo il successo ottenuto a Lettere, verrà estesa anche alle altre Facoltà. In previsione anche la possibilità di stampare il Mav per il pagamento delle tasse direttamente dalla propria pagina personale, senza aspettare che arrivi via posta ordinaria dal Banco di Napoli, con i relativi inconvenienti e ritardi che si possono verificare: “Lo studente deve diventare sempre più soggetto attivo e protagonista del mondo universitario”, si augura il dott. Carpentiero.
(Va.Or.)
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati