Ad Economia si studia il caso “Yamamay”

Un project-work con premio finale per gli studenti di Marketing Strategico: anche quest’anno il prof. Raffaele Cercola, nell’ambito del suo corso, ha proposto ai ragazzi la realizzazione di un piano marketing di un prodotto reale, coadiuvato dai professori Salvatore Martiello ed Enrico Bonetti. “L’idea del project-work nasce per dare agli studenti un’impronta formativa che sia in grado di professionalizzarli”, spiega Martiello. Che aggiunge: “quest’anno abbiamo proposto il caso ‘Yamamay’: l’azienda ha realizzato un nuovo prodotto – un push-up senza ferretti – che verrà lanciato sul mercato nel mese di marzo. Il progetto è stato presentato in aula a novembre e la consegna del lavoro sarà a febbraio. Durante la realizzazione i ragazzi, suddivisi in gruppi, sono stati seguiti attraverso un tutoraggio sia in sede che a distanza”. In particolare, su quali obiettivi hanno dovuto concentrarsi? “I punti del progetto sono: inquadramento dello scenario di mercato dell’intimo; analisi dei competitors e dei relativi punti di forza e debolezza dell’azienda Yamamay; nomenclatura del nuovo prodotto; definizione del prezzo, del packaging e  del posizionamento del prodotto all’interno dei punti vendita ed, infine, realizzazione del piano di comunicazione per la promozione del nuovo articolo con valutazione della spesa”. Insomma una simulazione di un vero e proprio lavoro aziendale che per alcuni studenti potrà trasformarsi in una concreta occasione di lavoro: “Si tratta di una vera e propria competizione con un premio finale: il progetto migliore, che verrà scelto dall’azienda, sarà premiato con uno stage con assegno presso la sede Yamamay di Varese”. Per tutti gli altri, invece, la consolazione di dover presentare all’esame solo metà programma senza dimenticare il fatto di essersi misurati con l’applicazione di metodologie di sicura utilità per un futuro lavorativo.
La risposta degli studenti è stata molto interessata: “La partecipazione è stata di circa il 90% dei corsisti e devo dire che sono già ad un ottimo punto”, afferma Martiello. 
Le attività da proporre ai ragazzi non finiscono qui. Al secondo semestre verrà presentato nuovamente il “Premio Marketing” – giunto alla XXII edizione – il cui oggetto, però, è ancora da definire.
(Ba.Le.)
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati