Conferme e volti nuovi a Medicina

Raffica di elezioni nei Dipartimenti dell’area medica. A luglio è stato rieletto, con 66 voti, alla guida di Medicina Sperimentale il prof. Italo Francesco Angelillo, 57 anni, laureato in Odontoiatria alla Federico II, ordinario di Igiene. Riconfermato a Medicina di Precisione il prof. Antimo Migliaccio. Eletto già dal primo turno, il 10 e 11 settembre, con una maggioranza schiacciante, 77 voti su 79 votanti, Migliaccio riprende in mano le redini di una realtà accademica nata dalla fusione di due storici Dipartimenti della  Vanvitelli: Biochimica, Biofisica e Patologia Generale, di cui è stato già Direttore, e Internistica Clinica e Sperimentale “F. Magrassi”. Forte della sua esperienza accademica e di una lunga attività scientifica e didattica, il professore è nuovamente a capo di un vero e proprio Centro di Ricerca multidisciplinare che combina le moderne acquisizioni in campo biochimico, biologico molecolare, genetico e fisiopatologico con quelle della Diagnostica per Immagini e della Terapia personalizzata della Medicina specialistica. Napoletano, classe ’56, il prof. Migliaccio insegna Patologia Generale e Clinica, di cui è specialista, al Vecchio e Nuovo Policlinico, entrambi sedi, assieme al Complesso di Sant’Andrea delle Dame, del nuovo Dipartimento che continua a puntare sulla ricerca, a supportare progetti di trasferimento tecnologico, a curare la gestione di brevetti e a incentivare lo sviluppo di nuovi mezzi diagnostici e di nuove e più efficaci terapie.
L’11 settembre gli elettori di Salute Mentale e Fisica e Medicina Preventiva hanno scelto come Direttore una donna: la prof.ssa Silvana Galderisi, candidata unica, ha ottenuto il consenso e il sostegno dei colleghi al primo turno di votazioni. Docente di Psichiatria e di Metodi e Tecniche di riabilitazione psichiatrica per il Corso di Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica, è già a capo della Scuola di Specializzazione in Psichiatria della  Vanvitelli e dell’Unità Operativa Complessa destinata ai ricoveri di urgenza del Dipartimento di Salute Mentale; è coordinatrice dell’ambulatorio per Disturbi psicotici e d’ansia e del Programma di Riabilitazione per Disturbi Mentali Gravi. Altrettanti gli impegni fuori il mondo universitario: è presidente della Section of Neuroimaging in Psichiatria della World Psychiatric Association e membro del Comitato Permanente per l’Etica della stessa associazione. È inoltre membro del Direttivo della Schizophrenia International Society, della Società Italiana di Psicopatologia e della Società Italiana di Psichiatria Biologica ed infine socio onorario della World Psychiatric Association, International Distinguished Fellow dell’American Psychiatric Association-APA e International Advisor della Japanese Society of Psychiatry and Neurology. Subentra al prof. Francesco Catapano.
Mentre andiamo in stampa, non è ancora noto il risultato della consultazione del 17 settembre al Dipartimento della Donna, del Bambino e di Chirurgia generale e specialistica. Attuale Direttore, il prof. Nicola Colacurci.
- Advertisement -





Articoli Correlati