Il web, una strada percorribile nel post-laurea

Imprenditorialità innovativa, Relazioni internet based, Semiotica del brand on-line, questo il significato dell’acronimo Imp.Re.Se., corso di e-learning della Facoltà di Economia giunto quest’anno alla terza edizione. Specialistiche le materie trattate: imprenditorialità nei settori emergenti, relazioni di network, statistica per il web e semiotica/web marketing. 
Il corso, gratuito, ed al quale parteciperanno i primi 50 studenti che si sono iscritti entro il termine previsto, è iniziato il 10 maggio e terminerà il 7 giugno. I moduli constano di 75 ore di didattica frontale a distanza ed in presenza e 45 ore di esercitazioni on-line. L’esame finale prevede una prova scritta e orale. Tre le materie: Web Advertising (elementi di grafica pubblicitaria sul web), Business English for the Internet (elementi di business english per le transazioni e le comunicazioni web based), Statistica per il web (elementi di statistica per il web attraverso l’utilizzo di software dedicati) e tre i docenti: Manlio Del Giudice (Economia dell’Impresa, Suor Orsola Benincasa), Walter Giordano (Business English, Federico II) ed Antonello D’Ambra (Statistica, SUN). L’iniziativa, direttore scientifico il Preside Vincenzo Maggioni, è supportata economicamente dal Comitato per le attività autogestite dagli studenti e dal punto di vista organizzativo da “Studenti per le Libertà”.
“La prima edizione del corso risale al 2007 – spiega il prof. Del Giudice, coordinatore del progetto – L’appeal fu incredibile; per questo motivo lo abbiamo riproposto”. Anche quest’anno l’affluenza di richieste di partecipazione è stata tale che “abbiamo aperto le iscrizioni via internet il 23 aprile a mezzanotte e, nel giro di un’ora, abbiamo ricevuto ben 180 iscrizioni”. Come mai tutto questo interesse da parte dei ragazzi? “Le competenze che gli studenti possono acquisire oggi sono molto richieste dalle aziende, nonostante insegnamenti come Web Advertising o Business English for Internet non siano presenti nei piani di studi istituzionali”, risponde il docente che nota una consapevolezza da parte dei ragazzi dell’importanza della formazione ai fini occupazionali. “I nostri studenti stanno cambiando; non solo quelli della Magistrale ma anche i Triennali, una volta conseguito il titolo di studio, vogliono renderlo subito spendibile sul mercato del lavoro” e, secondo Del Giudice, “quella del web è, ad oggi, una delle strade migliori”.
 
Yamamay premia  gli studenti
Premi per gli studenti del corso di Marketing Strategico. Il 17 maggio alle ore 10,10 presso l’Aula Magna i rappresentanti dell’azienda Yamamay Barbara Cimmino (Responsabile Marketing Prodotto) e Roberto Manzi (Responsabile Formazione del Personale) premieranno gli studenti vincitori del project work organizzato dal prof. Enrico Bonetti con la collaborazione dei professori Salvatore Martiello e Raffaele Cercola. Il caso aziendale, proposto lo scorso novembre, riguardava il lancio di un push-up senza ferretti, ultimo nato dell’azienda Yamamay, che è stato immesso sul mercato a marzo. Da novembre a febbraio i ragazzi si sono dedicati al progetto simulando un vero e proprio lavoro aziendale. Tanti i partecipanti (circa il 90% dei corsisti) ma solo tre i premiati. Il prof. Bonetti ci anticipa il contenuto dei premi: per il primo gruppo classificato uno “stage di una settimana a Varese presso la sede centrale dell’Azienda, con coinvolgimento operativo in un’indagine Doxa”; per i secondi classificati stessa tipologia di premio ma lo stage, anziché a Varese, “si svolgerà presso la sede di Napoli” mentre ai terzi classificati in regalo un “set di gadget e prodotti Yamamay”.
I non vincitori non si demoralizzino, per loro c’è la possibilità di intraprendere una nuova sfida: “a metà aprile abbiamo presentato ai ragazzi un nuovo project work cui concorreremo insieme agli studenti di Marketing Strategico della LUISS di Roma, corso tenuto dal prof. Cercola e dagli studenti triennali del corso di Marketing della Parthenope di Napoli, tenuto dal prof. Simoni”. Contenuto del progetto da realizzare: “Il lancio del nuovissimo social network dell’azienda MSC Crociere”. I tempi, questa volta, sono molto ristretti: “a giugno ci sarà la premiazione del gruppo vincitore” (la presentazione dei lavori sta avvenendo in questi giorni). Tra i premi “uno stage presso MSC”.
Barbara Leone
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati