Loriann Roberson, una docente americana a Giurisprudenza

Durante il Consiglio dello scorso 18 marzo la Facoltà di Giurisprudenza ha salutato con un brindisi l’arrivo di una prestigiosa new entry nel corpo docente: la prof.ssa Loriann Roberson, che ha assunto l’insegnamento di Psicologia sociale e del lavoro presso il corso di laurea in Scienze dell’amministrazione. Americana, laureata in Psicologia presso la New York University, docente di Psicologia sociale ed organizzativa al Teachers College of Columbia University, fa parte dell’organico dell’Università del Minnesota e ha insegnato Management alla School of Business dell’Arizona State University. 25 anni di insegnamento e la prima esperienza italiana cinque anni fa, con una borsa di studio nell’ambito del programma “Rientro dei cervelli”, che prevedeva tra l’altro la possibilità per gli atenei italiani di invitare per un periodo docenti stranieri di chiara fama. La Roberson tenne lezione per un anno, in inglese, agli studenti e ai dottorandi di Economia aziendale. Oggi è diverso. Torna entrando a far parte dell’organico della Facoltà di Giurisprudenza, per insegnare agli studenti del primo anno di Scienze dell’amministrazione, stavolta in italiano. E in italiano perfetto ci ha anticipato gli argomenti della sua prima lezione, che ha tenuto lo stesso 18 marzo a mezzogiorno. “Parlerò del campo di studio, della cultura nazionale e degli effetti della cultura nazionale sul campo di studio”. Si è detta certa di trovare una buona classe: ha un bel ricordo degli studenti partenopei. “Cinque anni fa i ragazzi mi mostrarono entusiasmo per l’argomento, mi sono divertita molto con loro”. La professoressa è felice di essere di nuovo a Napoli anche perché la ritiene la “più interessante e spiritosa” tra le città italiane. “Napoli ha tutto, la buona cucina, il mare, la storia… E mi piacciono i suoi cittadini”. Si aspetta molto dal ritorno alla Parthenope. “Questa è un’opportunità molto importante per me, spero di fare buona ricerca con i miei colleghi”.
I colleghi l’hanno tutti accolta con grande calore, a partire dal Preside, il prof. Federico Alvino, che ha aperto il Consiglio di Facoltà con un discorso di benvenuto, ricordando anche l’ottimo feeling che si è stabilito, dopo la permanenza di qualche anno fa, con i giovani del Dipartimento di Studi aziendali. Luigi Moschera e Filomena Buonocore, oggi docenti anche loro, hanno mantenuto proficui contatti scientifici con la prof.ssa Roberson. “La chiamata della prof.ssa Roberson è un segnale culturale importante”, ha detto il Preside, “un ulteriore passo avanti verso l’internazionalizzazione e l’affermazione delle pari opportunità. Abbiamo chiamato una donna di scienza molto nota a livello internazionale, e nelle università campane i casi di chiamata diretta sono pochi”. Una scelta di qualità per la Parthenope, come rimarcato dal prof. Moschera: “La presenza di Lorienn Roberson ci dà grande prestigio. I suoi articoli sono citatissimi, la sua ricerca scientifica è di alto livello”.  
Sara Pepe
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati