Nuovo delegato all’orientamento, è il prof. Vittorio Amato

Tempo di dimissioni a Scienze Politiche. Ha lasciato il suo incarico la prof.ssa Franca Meloni, delegata all’orientamento. A sostituirla, il prof. Vittorio Amato, designato nell’ultima riunione del Consiglio di Facoltà. Laureatosi nel 1986 in Scienze Politiche con il massimo dei voti, il docente insegna Geografia delle Relazioni Internazionali. Nel corso della sua carriera si è occupato di politiche dell’ambiente, pianificazione dell’analisi territoriale, sviluppo economico regionale e locale, valorizzazione turistica, relazioni economiche internazionali. “Prima di tutto bisogna pensare a potenziare le manifestazioni di orientamento per gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori. Inoltre, c’è bisogno di reperire ulteriori fondi per implementare tutta una serie di servizi, che vanno dai tirocini alle attività di orientamento all’interno della Facoltà – afferma il prof. Amato – Tutto ciò che è stato operato fino a questo momento è ammirevole, soprattutto considerato che lo si è fatto avendo a disposizione delle risorse economiche molto limitate. Se i fondi fossero più cospicui, si potrebbero intraprendere molte più iniziative. Per esempio, si potrebbero reclutare studenti o neolaureati per fare orientamento in Facoltà”.
Cambi al vertice anche fra le rappresentanze studentesche. Angela Finestra, presidente del Consiglio degli Studenti di Facoltà, “per motivi personali abbandonare l’incarico – ha spiegato Valentina Forte, rappresentante degli studenti – A breve ci sarà l’elezione del nuovo Presidente, che sarà scelto tra i cinque rappresentanti attualmente in carica”. Oltre alla Forte, i candidati sono: Vincenzo Tafuri, Carmela Mirella Secondulfo, Massimo Iaquinangelo, Marina Scotto Di Tella. 
Dimissioni e nomine a parte, l’altra importante novità del Consiglio riguarda i tanto agognati appelli di marzo. “Una grande vittoria per noi studenti – ha commentato Vincenzo Tafuri – Una notizia un po’ inaspettata, ma che ci fa molto piacere”. Le date d’esame: 29, 30 marzo e 8, 9 aprile. Soddisfatta anche Carmela Mirella Secondulfo, la quale ha spiegato: “si tratta di una vera e propria sessione ordinaria per tutti gli studenti in corso e fuori corso. Una vittoria davvero importante, che ci ha lasciati sì stupiti, ma allo stesso tempo ci rende molto soddisfatti del lavoro di rappresentanza che facciamo tutti i giorni”. 
(A. M. P.)
- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati