Parte il primo fantacalcio ufficiale firmato ASSI

“In pochissimo tempo, il successo riscosso dall’iniziativa FantASSI è stato strepitoso. Ci sono state cento adesioni in soli tre giorni: è straordinario creare delle occasioni che uniscono gli studenti!”. A comunicare il riscontro positivo ottenuto dall’iniziativa è Federica Esposito, membro dell’associazione studentesca Assi Ingegneria, nonché studentessa dell’ultimo anno del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale. FantASSI è il primo Fantacalcio ufficiale di Ingegneria Federico II. Scopo principale di questa affascinante sfida è simulare il calcio soprattutto per quel che riguarda il brivido dello scontro diretto e la vittoria al 90°, magari su autogol. “L’idea è nata agli inizi di marzo, in pieno lockdown, durante una riunione telematica del settore marketing di ASSI Ingegneria. L’associazione, infatti, presenta al suo interno diversi team ed ognuno di questi si occupa di un particolare settore. Noi cercavamo qualcosa che coinvolgesse sia ragazzi che ragazze, così abbiamo deciso di dare vita a FantASSI”. Dopo qualche incertezza iniziale, legata all’evoluzione dell’emergenza sanitaria, spiega Federica, “abbiamo dato il via, il 14 settembre, alle adesioni che si chiuderanno il 25. Dopodiché i ragazzi avranno tempo fino al 9 ottobre per poter presentare la quota di partecipazione, che verrà comunicata una volta presentata l’adesione. Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal gran numero di ragazze che hanno fatto richiesta, sarà sicuramente una sfida avvincente!”. Il FantASSi partirà all’inizio della quarta giornata di campionato, ovvero il 15 ottobre, e sarà supportato dall’applicazione Fantagazzetta (Leghe FC). Attraverso un codice, i partecipanti potranno accedere alla lega privata, creata dai gestori di questa iniziativa, e sfidarsi per aggiudicarsi il primo posto. Possono partecipare a questa sfida sia gli studenti di Ingegneria che di Informatica. Il regolamento: “sarà quello imposto da Fantagazzetta con qualche modifica. Inoltre, dato il gran numero di partecipanti, ognuno potrà scegliere la sua squadra liberamente, ovvero senza svolgere la campagna acquisti. Ogni cinque giorni, la squadra potrà essere rinnovata anche completamente, così, nel caso dovesse infortunarsi qualche giocatore oppure dovessero calare le sue prestazioni, potrà subito essere sostituito. Il montepremi, invece, verrà interamente formato con le quote di partecipazione e prevederà tantissimi premi sia in denaro che gadget!”.
M. M.

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati