Piccolo è bello a Scienze dell’Architettura

Il Corso di Laurea in Scienze dell’Architettura promuove anche quest’anno un ciclo di seminari dedicato agli architetti che progettano su dimensioni ridotte. “Piccolo è bello”, questo il titolo, è iniziato il 25 maggio nella chiesa dei S.S. Demetrio e Bonifacio, affollata dagli studenti, costretti anche ad accomodarsi per terra, con non pochi disagi, acuiti dal caldo. Hanno inaugurato la rassegna Renato De Fusco e Franco Purini, protagonisti di un dialogo a due voci. “Piccolo è bello” è il titolo di una serie di incontri che da quattro anni a questa parte il Corso di Laurea propone tra le “Attività a scelta dello studente”. L’iniziativa consiste in una serie di seminari con architetti che abbiano realizzato opere di buona qualità e di dimensioni contenute; in sintonia con quanto è abilitato a firmare l’architetto junior e nella logica che anche in architettura la qualità non dipende dalle dimensioni. “Ogni incontro”, riferisce il professore Antonio Lavaggi, “prevede l’intervento di due architetti (preferibilmente giovani e non legati all’attività universitaria) che a partire da loro progetti fortunati (pubblicati o premiati e comunque oggettivamente meritevoli di attenzione) illustrano la loro attività professionale privilegiando il tema della piccola dimensione”. Questa prima parte dura l’intera mattinata. “Il pomeriggio diventano protagonisti gli studenti che interrogano i relatori sui vari punti della loro attività”, spiega ancora il professore Lavaggi. “Gli aspetti didattici prevedono la successiva elaborazione da parte degli studenti di una breve relazione che testimoni del loro livello di partecipazione all’iniziativa”. Gli studenti conseguono così mezzo credito formativo. 
I precedenti cicli di incontri hanno ottenuto un ottimo successo: hanno infatti presenziato agli incontri numerosi studenti e docenti. Particolarmente vivace la partecipazione ai dibattiti. Gli aspetti scientifici e organizzativi sono stati curati fin dal primo anno da un gruppo di docenti del Corso di Laurea: oltre a Lavaggi, Alessandro Castagnaro, Anna Maria Puleo  e Sandro Raffone con Aniello Barbarulo, Valentina Colace, Gianluca Di Vito e Adele Picon. 
Il I giugno, mentre Ateneapoli va in stampa, secondo appuntamento, aula AT3, in via Mezzocannone. Intervengono Davide Vargas, Massimiliano De Cesaris e Rosalba Iodice. La rassegna prosegue l’8 giugno con Francesco Felice Buonfantino e Gnosis associati. Ultimo appuntamento il 22 giugno, con un giovane architetto napoletano che sta riscuotendo molti consensi: Silvio D’Ascia.
- Advertisement -

NUOVO NUMERO …





Articoli Correlati