Staiano: da gennaio si parte con la revisione dell’offerta formativa

Il prossimo gennaio il prof. Sandro Staiano entrerà formalmente in carica alla direzione del Dipartimento di Giurisprudenza. “Come previsto nel mio programma elettorale – dice il prof. Staiano – la precedenza sarà data alla revisione dell’offerta formativa. Stiamo lavorando per una differenziazione dei percorsi di studio e l’obiettivo da raggiungere è il canale della doppia laurea. Chi si laurea in Giurisprudenza potrà in futuro sostenere esami integrativi ad Economia e diventare, successivamente, dottore in questa branca”. Per mantenere fede alle sue promesse, il docente ha già avviato alcune procedure: “Ho iniziato a prendere contatti in diverse sedi, dove operano gli operatori economici. L’attenzione intorno a questo progetto è tanta, anche l’Ateneo si è espresso in modo favorevole al conseguimento del doppio titolo”. Inoltre: “Ho trovato fra i colleghi un certo entusiasmo e un sentimento positivo verso questa fase di cambiamento. Pur lavorando in modo informale, le energie sono totalmente coinvolte. Dobbiamo recuperare terreno nel panorama universitario, offrendo un nuovo vigore agli studi”. E per i problemi attuali della didattica? Corsi con orari improponibili e studenti che lamentano pochi appelli d’esame: sono solo due delle spinose questioni che infervorano il Dipartimento. “Pure di questo se ne discuterà a gennaio quando saranno rinnovati anche gli altri organi del Corso di Laurea. Aspettiamo le nuove elezioni nell’area didattica (per il Presidente del Corso di Laurea) così da poter discutere di questi argomenti”. 
- Advertisement -





Articoli Correlati