Successo per le musiche dei film proposte dal pianista Fagnoni

“Concerti dell’Università”: sala piena, con il pubblico richiamato dal nome del pianista e dal programma accattivante, il 15 marzo. La rassegna, promossa dal Federico II e diretta dal Maestro Michele Campanella, ha riscosso un nuovo successo con il pianista Enrico Fagnoni, il quale ha proposto parafrasi di colonne sonore di film famosi. Come sempre, prima del concerto, le lezioni introduttive tenute dal dott. Stefano Innamorati, collaboratore del prof. Renato Di Benedetto. La lezione si è articolata sull’interazione tra film, trama e musica, sulle scelte delle timbriche sonore che meglio si associano agli stati d’animo che vogliono essere trasmessi dalla trama. Poi la presentazione del pianista, descritto come uno straordinario talento da parte del Maestro Campanella. 
Il vasto programma è stato offerto senza intervalli, tutto di un fiato. Apertura con musiche di Nino Rota, tratte dai film Amarcord, La strada, Il padrino; a seguire i brani da Charleston, di Walter Donaldson; Giù la testa e C’era una volta in America di Ennio Morricone; Il postino di Luis Bacalov. E poi, dai classici di Walt Disney, La sirenetta e Cenerentola e  ancora le musiche di Star Wars, Schindler’s List, Indiana Jones. Per concludere, i bellissimi brani del film La leggenda del pianista sull’oceano. 
Scrosci di applausi tra un pezzo e l’altro e richieste di bis alla fine del concerto che il Maestro Fagnoni ha accolto suonando ancora le famosissime colonne sonore de La Pantera Rosa e di Titanic.
Un programma particolare, dunque, confezionato con musiche più conosciute che è riuscito a coinvolgere un maggior numero di persone, cultori e non della musica colta. Come dire: mica i musicisti “classici” sanno suonare solo Mozart e Beethoven!. 
La formula è stata molto apprezzata dagli studenti presenti – che frequentano la rassegna sicuramente per piacere ma anche per accumulare crediti formativi per il loro curriculum universitario- i quali per la maggior parte non hanno una formazione musicale, ma hanno deciso di seguire i concerti per avvicinarsi alla musica colta. Per loro spesso è dura… Lina, Letizia e Luca  raccontano le loro impressioni a metà  Stagione: “molti concerti sono stati pesanti, altri più interessanti, ma, nella maggior parte dei casi, dopo la prima mezz’ora cominciamo ad accusare la stanchezza…”. Nessun calo di attenzione stavolta. Sono stati proprio gli studenti ad applaudire con più forza e convinzione.
I prossimi appuntamenti. Gli ultimi due concerti della rassegna,  si terranno il 19 ed il 26 aprile. Si esibiranno al piano, rispettivamente, Maurizio Zanini (musiche di Schubert e Chopin) e Laura De Fusco (musiche di Chopin). I concerti si svolgono alle 18.30 presso la Chiesa dei Santi Marcellino e Festo. I biglietti possono essere acquistati presso lo sportello dell’Ufficio Economato dell’Università (Corso Umberto I, 3° piano), tel. 081.2537192 al costo di 4, 10 e 15 euro per studenti, docenti e personale, ed esterni.  
Valentina Di Matteo
- Advertisement -
spot_img

Articoli Correlati