Accordo tra Università Federico II e Azienda Napoletana Mobilità

Instaurare un rapporto di cooperazione non episodica e proficua fra l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Azienda Napoletana Mobilità (ANM), nel quale le attività di ricerca e didattiche dei partner possano integrarsi e coordinarsi reciprocamente. Questo il focus dell’accordo quadro della durata di tre anni con cui, in particolare, saranno sviluppati gli ambiti della comunicazione, disseminazione e fruizione dei beni culturali della città di Napoli, dei luoghi del trasporto pubblico e delle Stazioni dell’Arte della Metropolitana, un complesso artistico-funzionale che rappresenta una delle più ampie e importanti collezioni di arte pubblica dello scenario internazionale, coinvolgendo scuole, cittadini e visitatori.

Il contenuto del documento, siglato dal Rettore Matteo Lorito e dall’Amministratore Unico di ANM Nicola Pascale, formalizza l’impegno delle parti di promuovere e realizzare azioni per favorire la ricerca scientifica e per salvaguardare il patrimonio culturale cittadino mediante progetti e iniziative condivisi, promuovendone la conoscenza attraverso attività di ricerca, educazione, divulgazione diretta e mediata.

La collaborazione prevede il coinvolgimento scientifico del Dipartimento di Studi Umanistici per l’implementazione di progetti e laboratori educativi; la programmazione, progettazione e condivisione di attività formative; lo svolgimento di tirocini curriculari in ANM per studenti federiciani; la creazione di eventi, esposizioni, percorsi tematici sul territorio e azioni di networking; la promozione di seminari e convegni pubblici; la realizzazione di pubblicazioni su temi di comune interesse e proposte di transmedia storytelling come “Alice ‘s adventures by underground” e ” Alice ‘s adventure above ground”, a cura di Francesca Marone e Ilaria Moscato (Unina), in collaborazione con GRETA srl primo spin-off di Ateneo in ambito umanistico.

Alla firma, insieme al Rettore sono intervenuti, per la ANM, l’Amministratore unico Nicola Pascale e la responsabile patrimonio artistico Maria Corbi, e per la Federico II il Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, presso cui avrà sede il Comitato di coordinamento paritetico, Andrea Mazzucchi e la referente scientifica dell’accordo Francesca Marone, coordinatrice insieme a Francesco Bifulco dell’Osservatorio sulla Governance per l’Educazione al Patrimonio Culturale, Artistico e Paesaggistico OGEP3 Unina.

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here






Articoli Correlati