Seminari, testimonianze aziendali e competizione ad Economia dei Gruppi

Iniziativa della cattedra con la KPMG

Il tradizionale ciclo di seminari del corso di Economia dei Gruppi della prof.ssa Simona Catuogno si arricchisce quest’anno di tre testimonianze aziendali e una challenge.
L’iniziativa, dal titolo ‘Gruppi, Sostenibilità e Audit’, che è coordinata dal dott. Andrea Buccione, partner KPMG spa, azienda leader nei servizi professionali alle imprese, avrà una triplice funzione, racconta la prof.ssa Catuogno: “Integrare le tematiche che normalmente svolgo durante il corso, ma che sono poco note anche ai professionisti come il consolidato fiscale (ne parla Federica Quaglietta, Senior Tax Consultant KPMG); inserire argomenti nuovi e di frontiera come l’ISA 600, indici sintetici di affidabilità, e limited assurance nei bilanci di sostenibilità dei gruppi aziendali (a cura di Buccione) o l’uso di sistemi informativi, ERP, un software di pianificazione delle risorse, e intelligenza artificiale nella gestione amministrativa e strategica dei gruppi (relatore Luigi Esposito, Associate Partner KPMG); e aggiungere una terza prospettiva alla mia e quella di KPMG attraverso le testimonianze aziendali”.
A condividere la propria esperienza con gli studenti “tre realtà d’eccellenza del territorio campano che si sono affermate in Italia e oltre come leader nel rispettivo settore”, racconta il dott. Buccione: Luca Misso e Anna Mulinaro, amministratore delegato e CFO del Gruppo Editoriale Simone, un family business che è cresciuto fino ad accedere alla quotazione in borsa nel dicembre 2023; Laura Albano, responsabile del bilancio di sostenibilità del Gruppo Petrone che illustrerà concretamente la prima esperienza di redazione del bilancio e il suo ruolo nel percorso di crescita del business in campo farmaceutico; Raffaele De Matteis, responsabile amministrazione e bilancio del Gruppo Marinvest, primo nel settore dello shipping, che affronterà tematiche più tradizionali come il consolidamento e l’omogeneizzazione dei criteri di valutazione e dei principi contabili.
Si tratta di una grande “opportunità di arricchimento per i ragazzi che potranno ascoltare e porre domande sugli aspetti pratici dei processi operativi”, conclude la prof.ssa Catuogno.
Alla fine del ciclo il dott. Buccione presenterà una sfida studentesca, ‘Challenges and Awards’, test di applicazione della CSRD, nuova direttiva sulla sostenibilità europea, ai gruppi di impresa. I gruppi, formati da studenti e seguiti da referenti di KPMG, lavoreranno su case studies riferiti a specifici settori e alla fine (il 14 giugno) esporranno i propri lavori su un determinato aspetto del bilancio di sostenibilità. Il migliore progetto sarà premiato con la visita a una delle realtà aziendali. Seminari e challenge costituiscono un “vantaggio esponenziale” tanto per KPMG che per gli studenti, afferma il dott. Buccione, perché “i ragazzi hanno la possibilità di conoscere l’esperienza diretta di una società di revisione non solo negli aspetti teorici, ma anche pratici; noi di KPMG possiamo avere un contatto con i futuri laureati, cercare talenti e portare qualcuno di loro a bordo”.
Eleonora Mele

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli

Ateneapoli – n.08 – 2024 – Pagina 15

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here






Articoli Correlati