Simulazioni, casi concreti e interventi di ospiti durante le lezioni

Aule piene nelle sedi della Parthenope dove, da qualche settimana, è iniziato il nuovo anno accademico. Frequentate non solo le lezioni del primo anno, ma anche quelle degli anni successivi in un Ateneo dove la dimensione familiare e lo stretto rapporto con i docenti rappresentano il vero punto di forza e di attrazione. Gli stessi docenti parlano con entusiasmo dei primi giorni di lezione e illustrano alcune iniziative proposte durante i corsi.
“Già da alcuni anni affianco le lezioni teoriche ad una parte applicativa che consiste nella sperimentazione di abilità di relazione e di comunicazione messe alla prova facendo riferimento alle realtà esistenziali e personali degli studenti – spiega la prof.ssa Antonia Cunti, docente di Pedagogia al Dipartimento di Scienze Motorie – Procediamo, quindi, con delle simulazioni in cui i ragazzi…
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 26 ottobre (n. 14-15/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: https://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 
- Advertisement -





Articoli Correlati