Procedura Civile e Diritto Penale, le materie preferite dai tesisti

Diritto processuale civile e Diritto penale sembrano essere le discipline giuridiche che attraggono il maggior numero di tesisti, prossimi laureandi alla Facoltà di Giurisprudenza di S. Maria Capua Vetere. I professori Gian Paolo Califano e Giuliano Balbi sono tra i docenti più gettonati. “Il Diritto processuale civile è una materia fortemente professionalizzante – afferma Califano che attualmente segue il lavoro di più di quaranta laureandi – in quanto avvia allo studio di concetti utili anche per l’esame di avvocato che molti dei miei studenti si propongono di sostenere, dopo aver conseguito la laurea e poi è una materia che attrae”. Su quali argomenti lavorano i ragazzi? “Spesso sulle riforme proposte dal Parlamento, quindi sulle leggi attuali. A titolo d’esempio, la riforma del diritto societario… certo che lavorare con tanti tesisti è un grande impegno, lo porto avanti con un po’ di fatica”. Carico enorme anche per il prof. Giuliano Balbi che ha tra i cinquanta e i settanta tesisti. “Sono tanti – dice Balbi – gli studenti che mi chiedono di seguire i loro lavori di tesi, evidentemente perché il Diritto penale è una materia che affascina, anche se faccio loro presente che li aspetta un lavoro alquanto impegnativo, calcolata anche la mia difficoltà obiettiva a seguirli tutti”. Dai numeri, però, pare che i ragazzi non si scoraggino al suo avviso. “No, molti mi dicono che il motivo per il quale si sono iscritti a Giurisprudenza è lo studio del Diritto penale, altri hanno l’ambizione di diventare giudici…”. Anche col prof. Balbi, i laureandi lavorano sempre con lo sguardo fisso ai casi reali, “propongo un’analisi della dottrina mai lontana dalla pratica reale… si cerca di lavorare con notevole impegno ma devo dire che sono anche soddisfatto della resa dei miei studenti”. 
Seminari di 
approfondimento 
sul contratto
La cattedra di Diritto civile – prof. Carlo Venditti –  propone una serie di incontri a cadenza bi-settimanale (il mercoledì e il venerdì dalle 10 alle 12), a partire dal 20 febbraio e fino al 2 maggio, che hanno per oggetto l’approfondimento teorico e pratico su temi attinenti alla disciplina generale del contratto, con particolare attenzione alle soluzioni adottate dalla giurisprudenza. Gli incontri saranno tenuti dal notaio Luigi Graziano, membro del Comitato scientifico della Scuola di notariato ‘Emanuele Casale’ di Napoli presso l’aulario della Facoltà a S. Maria Capua Vetere. “Si tratta – spiega il notaio – di corsi di approfondimento in cui saranno esaminati casi pratici e soprattutto saranno prese in analisi alcune delle sentenze della Cassazione, il tutto logicamente a corredo della parte teorica”. Il  notaio con una grande esperienza di Magistratura alle spalle, dice di amare il contatto e il confronto con gli studenti: “sono legato al mondo accademico – conclude – mi piace vivere con gli studenti e condividere le loro gioie, i successi professionali ma anche le ansie e i timori”.
Maddalena Esposito
- Advertisement -





Articoli Correlati