Corso di formazione sulla tecnologia Blockchain

Professionisti esperti in materia di Blockchain e delle Distributed Ledger Technology, sono le attuali e richieste figure professionali che intende formare il primo Corso di Alta formazione su Business e tecnologia Blockchain. Iniziativa che nasce dalla collaborazione tra la Federico II, il DEMI (Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni), nelle persone delle prof.sse Cristina Mele e Tiziana Russo Spena, e lo Studio Legale Cappello. “Insieme ad altre smart technologies – AI, Robotics – la tecnologia Blockchain è considerata una delle più promettenti e con sviluppi applicativi sempre più trasversali rispetto a diversi business e applicazioni aziendali”, spiega la prof.ssa Mele. Tre i percorsi formativi attivati. Due, Basic e Advanced, sono rivolti a laureati e laureandi di area economica, ingegneristica e giuridica, “con l’obiettivo di trasferire le principali conoscenze e gli strumenti per l’analisi e la gestione dei cambiamenti introdotti della blockchain nei processi e nelle attività di business”. A conclusione, è previsto uno stage presso le aziende partner. Il percorso Professional, invece, si rivolge a manager e professionisti. Chi desidera accettare la sfida potrà inviare la domanda di partecipazione all’indirizzo formazioneblockchain@gmail.com, entro il 1° febbraio, per il corso Basic, e il 15 marzo, per i corsi Advanced e Professional. “La tecnologia Blockchain si sta ancora evolvendo sulla base della necessità da parte delle aziende di trovare possibili soluzioni di semplificazione dei sistemi operativi e non – prosegue la docente – Occorre monitorare la sua evoluzione e facilitare l’ulteriore sviluppo dell’ecosistema di attori e di collaborazioni in modo da poter delineare le implicazioni pratiche e le opportunità prossime per affrontare e gestire adeguatamente le sfide emergenti”. Ecco che “la creazione di nuove competenze è fondamentale per colmare il divario tra le promesse tecnologiche che la Blockchain spera di soddisfare e l’attuale carenza di competenze che ne ostacola l’attuazione”. La richiesta di figure esperte nel campo delle nuove tecnologie è sempre più crescente: “L’ascesa di iniziative e progetti in questo ambito, anche a livello governativo, spingono le aziende a dotarsi di figure esperte della tecnologia, ma che sappiano anche studiare il mercato in modo da comprendere quali possano essere le reali applicazioni a seconda del modello di business”. Il corso – “attivato in patrocinio con l’Osservatorio Italiano sulla Blockchain (IBNO) che ha lo scopo di promuovere il trasferimento di conoscenze in ambito manageriale e imprenditoriale con report, articoli scientifici e corsi, realizzando una piattaforma condivisa in grado di connettere saperi ed esperienze a diversi livelli” – si terrà a distanza e si avvarrà della partecipazione di docenti universitari e manager esperti del settore.

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -
spot_img
spot_img
spot_img

Articoli Correlati