L’Ateneo festeggia Elena Scuotto

Inizia la stagione delle feste ed è subito festa grande, come ogni anno, per il compleanno della prof.ssa Elena Scuotto (Lettere Classiche), venerdì 18 maggio, al Bouganville di via Manzoni. Pubblico tutto Federico II, un centinaio di persone. Presenti il rettore Guido Trombetti con la prof.ssa Paola Izzo (Presidente Corso di Laurea di Medicina), con gli inseparabili prof. Alberto Di Donato (Preside di Scienze) e consorte, il prof. Elio Mariciano (Medicina e membro del CdiA del Federico II) e il Preside di Ingegneria, prof. Edoardo Cosenza (l’uomo delle emergenze: dalla Commissione Terremoti a consulente di Bertolaso sulla questione rifiuti) e signora, presenti anche ex Presidi come il prof. Antonio Nazzaro (Lettere) ed Arcangelo Cesarano (Architettura), valente ballerino, si è intravista la prof. nonché assessore regionale, Gabriella Cundari (ex di Economia), la prof.ssa Mariantonietta Picone, Presidente di Corso di Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali, per Medicina anche i professori Lucio Zarrilli ed Ernesto Quarto, per Scienze il direttore del Museo di Zoologia, prof. Antonio Ariani e il matematico e clarinettista Paolo Fergola, il prof. Giuseppe Giorleo (Ingegneria, già Presidente di Corso di Laurea), da Economia lo statistico Luigi D’Ambra e il trasportista Ennio Forte che si è anche esibito, al solito brillantemente, alle tastiere e alla voce. Presenti anche molti altri. E tra il panorama mozzafiato su Bagnoli e i Campi Flegrei, e un vento scatenato con temperature autunnali (che freddo!), i presenti si sono scatenati in balli latino americani, tra meneito e lambade, tammurriata nera, ‘Volare’ in versione rap piano bar, con l’immancabile omaggio a Maradona “o mamma, mamma, mamma, sai perché… innamorato son”, immancabile anche il classico trenino. Nei balli si sono particolarmente notati il prof. Cesarano, la lambada del prof. Di Donato con la Scuotto, un paio di balli ‘core a core’ Trombetti-Izzo (anche i rettori sono esseri umani) e, scatenata come non mai ai tamburelli e tammorre, la festeggiata Elena Scuotto.
A dare energia al pubblico festante, un ricco buffet: dalle tartine di caprino, al canapès con gamberi e zucchine, mousse di prosciutto e ananas o prosciutto e ricotta, perle di formaggio in crosta di verdure, involtini di scamorza con finocchio, mousse di salmone su letto di insalata, mezze lune alla caprese con pesto di pomodorini e basilico, frutta a volontà. A chiudere una torta al limone su più piani, farcita da un folto numero di candeline.
- Advertisement -




Articoli Correlati