Esami, lauree e lezioni: tra modalità in remoto e in presenza

Modalità di svolgimento della didattica. Il gran numero di esami che tradizionalmente si svolgono a Giurisprudenza non consente, sottolinea il Dipartimento, “allo stato, di poterne garantire in sicurezza lo svolgimento in presenza”. Pertanto, per gli appelli calendarizzati della sessione anticipata dell’anno accademico 2020/21 e straordinaria dell’anno accademico 2019/20 (cioè quelli fissati nell’arco temporale che va dal 15 gennaio al 5 marzo), “restano ferme le modalità di svolgimento a distanza in precedenza stabilite (con particolare riferimento al mese di gennaio e, salvo diverse determinazioni in ragione di mutamenti in senso favorevole della situazione epidemiologica, al prosieguo di febbraio)”. Sedute di laurea: quelle programmate per il mese di febbraio si potranno svolgere con la Commissione e i candidati in presenza e con un numero limitato di accompagnatori per ciascun laureando (massimo due), “modalità già sperimentata con successo nella sessione di ottobre scorso, nel rispetto delle misure di distanziamento fisico vigenti”. Lezioni del secondo semestre: analogamente alle modalità di erogazione adottate per il primo semestre, le attività didattiche, il cui inizio è fissato all’8 marzo, “potranno essere erogate in modalità mista, cioè simultaneamente sia in presenza che a distanza, nelle aule universitarie e attraverso l’utilizzo già sperimentato della piattaforma Microsoft Teams”.
– Il Consiglio di Dipartimento, nella seduta prima della pausa natalizia, ha deliberato la costituzione delle Commissioni che consentiranno agli studenti immatricolati fino all’anno accademico 2019-2020 di poter sostenere gli esami, disattivati da quest’anno, di Storia del diritto romano e Istituzioni di diritto romano. Presiedono le Commissioni di esame (a partire da maggio) per Storia: prima cattedra (G – M) prof. Antonio Palma, II cattedra (N – R) prof.ssa Carla Masi, III cattedra (S – A) prof. Cosimo Cascione, IV cattedra (B – C) prof.ssa Chiara Corbo, V cattedra (D – F) prof. Antonio Donato Centola. Per Istituzioni: prima cattedra (G – M) prof. Antonio Palma, II cattedra (N – R) prof.ssa Francesca Reduzzi, III cattedra (S – A) prof.ssa Annamaria Salomone, IV cattedra (B – C) prof. Antonio Donato Centola, V cattedra (D – F) prof.ssa Francesca Galgano.

Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it

- Advertisement -
spot_img

Articoli Correlati